Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: info prescrizione, numero cointestatari e come sottoscriverli

Ecco le info sulla prescrizione, il numero di cointestatari e come sottoscrivere i Buoni Fruttiferi Postali di Poste Italiane.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le info sulla prescrizione, il numero di cointestatari e come sottoscrivere i Buoni Fruttiferi Postali di Poste Italiane.

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane sono emessi dalla Cassa Prestiti e Depositi e sono garantiti dallo Stato Italiano. Con essi in qualsiasi momento, si potrà riavere il capitale che si è investito ovviamente incrementato degli eventuali interessi. Ci si chiede però se essi possono cadere in prescrizione e quanti cointestatari possono avere. Ecco tutte le info in merito e come fare per sottoscriverli.

Buoni fruttiferi postali Poste Italiane cadono in prescrizione?

I Buoni Fruttiferi Postali si compongono di documenti in formato cartaceo che si prescrivono a favore dell’emittente dopo dieci anni dalla scadenza del titolo. L’emittente, poi, può decidere di rimborsare i crediti prescritti ai titolari dei Buoni qualora questi ne facciano richiesta. Con la prescrizione del titolo, inoltre, viene meno sia il diritto ad avere gli interessi maturati che il rimborso del  capitale che si è investito.

Poste Italiane ricorda che, secondo la normativa sui depositi dormienti, quando sono trascorsi dieci anni dalla loro scadenza, la cifra che si deve a coloro che li hanno sottoscritti dopo il 14 aprile 2001 è versata al Fondo istituito presso il MEF. I Buoni Fruttiferi dematerializzati, infine, non cadono in prescrizione in quanto essi sono rimborsati alla scadenza mentre l’importo totale  viene accreditato in maniera automatica sul conto di regolamento di chi li richiede.

Buoni Fruttiferi Postali Poste Italiane: quanti cointestari?

Poste Italiane annuncia che i Buoni Fruttiferi Postali possono essere cointestati. Il numero, però, non deve superare le quattro persone e ognuno di costoro potrà avere un proprio rimborso disgiunto dagli altri. Qualora si voglia ottenere un unico rimborso lo si potrà fare richiedendolo durante l’atto di sottoscrizione. I Buoni Fruttiferi Postali, infine, non potranno essere cointestati tra due soggetti minorenni e tra soggetti minorenni e maggiorenni.

Per poter sottoscrivere i Buoni Fruttiferi Postali ci si dovrà recare presso gli uffici postali e in alcuni casi (ma solo per determinate tipologie di buoni) si potrà fare richiesta online. Per info più dettagliate, consultare la pagina web di Poste Italiane. Per altre info, leggete invece: Buoni Fruttiferi Postali, a chi possono essere intestati?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Buoni Fruttiferi Postali

I commenti sono chiusi.