Quanto tempo ci vuole per fare un bonifico? Ecco alcune curiosità

Quanto tempo occorre per completare un bonifico?

di , pubblicato il
bonifico

Il modo più semplice e utilizzato oggi per trasferire denaro da un conto a un altro è il bonifico. Ma quanto tempo ci occorre per completare la transazione? Vediamo insieme la risposta.

Bonifico, quanto tempo occorre?

Da diversi anni ormai il bonifico è il sistema più utilizzato per il passaggio di denaro, prima però per completare l’operazione occorrevano tre giorni. All’inizio, infatti, benché l’operazione fosse da subito molto apprezzata dai correntisti, prevedeva tempi terribilmente lunghi, soprattutto per quelli a cui siamo abituati oggi. Ma quanto tempo attualmente serve per ricevere un bonifico? Diciamo che i tempi tecnici massimi sono rimasti sostanzialmente inalterati, si parla infatti di due giorni a una settimana.

A dire il vero, solitamente un bonifico arriva il giorno seguente a quello dell’emissione. A facilitare le cose, o meglio a velocizzarle, può esserci il fatto che gli istituti di credito di emissario e beneficiario siano i medesimi, in quel caso appunto entro 24 ore l’accredito è visibile sul conto. Ad ogni modo, come dicevamo, solitamente anche da banche diverse il bonifico arriva entro 24 ore, anche se indubbiamente dipende molto anche dalle banche, per non parlare del fatto che durante i weekend tali operazioni sono sospese. Quindi se avete emesso un bonifico venerdì, arriverà inevitabilmente non prima di lunedì.

Bonifico, altre cose da sapere

Non dimentichiamo che ora esiste anche il bonifico istantaneo, ossia un’operazione che permette al destinatario di ricevere immediatamente l’accredito. L’operazione però è a pagamento. Esistono inoltre molte app che permettono di completare immediatamente la transazione, come ad esempio PayPal. Un’altra cosa importante da sapere è che un orario cut-off, ossia un’ora oltre la quale il bonifico slitta.

Come dicevamo, infatti, solitamente, se si fa un bonifico, il giorno seguente è completato. Questo però può non accadere se si supera tale orario definito cut-off. Solitamente, le 15 sono l’orario massimo per questa operazione, dopodiché la procedura slitta al giorno successivo e quindi il bonifico sarà completato dopo due giorni. Ad ogni modo, ogni banca ha il suo orario cut-off. Come dicevamo, c’è inoltre il sistema di inviare denaro servendosi di altre app, definite carte conto. Si tratta di Hype e N26, o sistemi come Satispay. In questo caso la transazione è immediata, ma anche il destinatario però deve essere iscritto al circuito.

Potrebbe interessarti anche Conto Selfy e Mediolanum, confronto e differenze per i correntisti

Argomenti: , ,