Bollette luce e gas alle stelle? Ecco 4 consigli su come risparmiare

Il rincaro delle bollette di luce e gas è divenuto realtà ed è meglio organizzarsi con buone abitudini di vita: ecco 4 consigli su come risparmiare sulle spese di casa.

di , pubblicato il
Il razionamento dell'energia eventuale in quali fasce orarie di sarà e a che serviranno i contatori intelligenti.

Le bollette di luce e gas continuano ad aumentare e risparmiare diviene una parola d’ordine. I rincari che si sono avuti nell’ultimo trimestre del 2021 saranno probabilmente replicati anche nel primo trimestre del 2022. Nonostante le promesse dell’esecutivo, da parte del governo non c’è stata ancora nessuna mossa davvero decisiva per limitare i rincari. Ed è proprio per questo motivo che è meglio iniziare a mettere in campo una serie di comportamenti e abitudini che possano permetterci almeno di limitare i danni. In questo articolo, ringraziando gli esperti di Habitissimo, proporremo 4 consigli utili su come risparmiare in casa, dal punto di vista energetico.

Risparmiare sulle bollette del gas e luce – caldaia e fonti alternative di riscaldamento

Per contenere i costi delle bollette del gas, oltre ovviamente a un’utilizzazione più oculata del riscaldamento (evitare di tenerli accesi tutto il giorno e la notte, coibentare gli ambienti, etc.), una buona abitudine è quella della manutenzione della caldaia almeno una volta all’anno.

Non solo è obbligatoria per legge, ma permette di verificarne il funzionamento ed evitare gli sprechi. Se, invece, avete intenzione di installarne una nuova, il suggerimento è di acquistare un modello a condensazione in abbinamento con i pannelli radianti: in questo si può risparmiare in bolletta fino al 30%.

Altre soluzioni per il riscaldamento riguardano altre fonti alternative di energia. Si può pensare a una pompa di calore o all’utilizzazione di pavimenti riscaldanti. Sono tutti interventi che hanno dei costi, ma sul medio/lungo periodo il risparmio è assicurato. Un’altra soluzione potrebbe essere l’utilizzazione di pannelli fotovoltaici, soluzione anche questa impegnativa e piuttosto costosa, ma che può essere affrontata grazie ai bonus stanziati dall’esecutivo.

Come risparmiare sulle bollette luce e gas – elettrodomestici e lampadine

Il primo consiglio, quello più importante, è optare per una classe energetica non inferiore a A+ per quanto riguarda gli elettrodomestici. Qualora, infatti, abbiate la necessità di cambiare la lavatrice, la lavastoviglie, il frigorifero o altro, investite qualche soldo in più nell’acquisto di un prodotto di categoria superiore, perché il risparmio può essere notevole, rispetto a una vecchia macchina. Fondamentale è l’adozione di alcuni comportamenti ‘virtuosi’: non lasciare in stand-by nessun apparecchio, utilizzare i programmi ‘eco’ per lavatrici e lavastoviglie, etc.

Da non sottovalutare, infine, le lampadine. Occorre sostituire quelle vecchie a incandescenza con le lampadine a LED di nuova generazione (classe energetica A+). È possibile così risparmiare notevolmente in bolletta, nonostante il costo maggiore di questa tipologia di illuminazione. Basta semplicemente sapere che una lampadina a LED può durare anche 25 volte in più rispetto a una classica, e sono nettamente più efficienti.
Leggi anche: Aumenti shock bollette gas e luce, primo trimestre 2022: quanto spenderà in più una famiglia
[email protected]

Argomenti: ,