Aumenti shock bollette gas e luce, primo trimestre 2022: quanto spenderà in più una famiglia

I costi dell’energia continuano a impennare: ecco quanto peserà per una famiglia media l’aumento delle bollette di luce e gas nei primi tre mesi del 2022.

di , pubblicato il
bollette luce gas

Aumenti record per le bollette di luce e gas, e nel primo trimestre del 2022 la situazione potrebbe peggiorare. Gli ultimi dati dell’ISTAT mostrano quanto il costo dell’energia per imprese e famiglie sia aumentato nell’ultimo anno solare. L’impennata è stata record, si parla del 31% circa, vale a dire il 41,8% in più per quanto concerne il mercato regolamentato e il 24,3% per il mercato libero.

Il problema è che i rincari non si fermeranno, almeno per il momento. Secondo alcune indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni, l’Autorità di regolazione dell’energia ha intenzione di annunciare nuovi importanti rialzi già agli inizi di gennaio. E sembra che saranno nuovamente in doppia cifra. Il sito facile.it ha effettuato una proiezione, mostrando quanto costeranno in più agli italiani gli aumenti nelle bollette di luce e gas. Questo per quanto riguarda i primi tre mesi del 2022.

Le motivazioni degli aumenti delle bollette di luce e gas – perché la situazione peggiorerà

Prima di mostrare le proiezioni sugli aumenti delle bollette di luce e gas e quanto peseranno sulle tasche degli italiani, privati cittadini e imprese, occorre analizzare le ragioni di questi rialzi dei costi dell’energia. Il primo elemento da sottolineare è che le bollette non potranno diminuire finché non si abbasserà il prezzo del metano. I dati parlano chiaro, a partire dall’estate 2021 il costo del gas è praticamente quadruplicato.
Le ragioni sono molteplici. Innanzitutto, la carenza nelle riserve di molti paesi europei, ma soprattutto le continue tensioni tra Europa e Stati Uniti da un lato e Russia dall’altro.

Il mercato risente molto delle vicissitudini del gasdotto Nord Stream 2, bloccato perentoriamente dalla Germania e fortemente osteggiato dagli USA, in quanto rappresenterebbe un asset strategico per la Russia e un suo modo per imporre l’egemonia sull’energia.


Per capire l’entità del problema, occorre mostrare come il 40% di tutta l’energia annua utilizzata in Italia (dall’elettricità ai riscaldamenti) proviene dal gas naturale e circa il 50% del metano che utilizziamo proviene dalla Russia. Se l’Europa vuole davvero avviare la conversione ecologica (spegnere il carbone e limitare il petrolio), la dipendenza dal gas naturale crescerà automaticamente. Non è ancora chiara quale potrà essere la strategia dell’Unione Europea, al momento da Bruxelles non giunge alcun piano, se non incentivi alla conversione energetica.

Quanto costeranno in più le bollette di luce e gas nel primo trimestre 2022?

E arriviamo alle proiezioni di facile.it per Sky Tg24 sugli aumenti delle bollette di luce e gas nei primi tre mesi del 2022. La simulazione prevede un rialzo dei costi del gas pari a quelli di ottobre e tiene conto degli interventi del governo Draghi per contenere gli aumenti (IVA ridotta al 5% e azzeramento di oneri di sistema).

Ebbene, la proiezione riguarda una famiglia media, residente nella città di Milano, che consuma 1.400 smc di gas naturale e 2.700 kWh di energia elettrica (potenza impegnata di 3kWh). L’aumento delle bollette sarà di +370 euro rispetto al primo trimestre del 2021, mentre erta stato di 216 euro negli ultimi tre mesi del 2021.
Leggi anche: Aumenti bollette luce gas 2022: arriva la rateizzazione senza interessi
[email protected]

Argomenti: ,