Banca Italia blocca i nuovi conti arancio per carenze antiriciclaggio, la replica dell’Ing Direct

Banca d'Italia ha ordinato alla Ing Direct di non aprire non acquisire nuovi clienti e questo perché sono emerse delle carenze sulla normativa riguardante le norme antiriciclaggio.

di , pubblicato il
Banca d'Italia ha ordinato alla Ing Direct di non aprire non acquisire nuovi clienti e questo perché sono emerse delle carenze sulla normativa riguardante le norme antiriciclaggio.

La Banca d’Italia ha ordinato alla Ing Direct di non acquisire nuovi clienti (e quindi di non aprire nuovi conti arancio)  perché sono emerse delle carenze sulla normativa riguardante l’ antiriciclaggio. I vecchi correntisti non avranno alcun tipo di problema e potranno continuare ad operare tranquillamente. Le info e la replica della Ing Direct.

Carenze antiriciclaggio: Banca Italia blocca i conti arancio

In una nota, Banca Italia ha ordinato alla Ing Direct di non acquisire nuovi clienti.

Tale provvedimento è stato adottato a seguito delle verifiche effettuate dal 1° ottobre 2018 al 18 gennaio 2019 dalle quali è emerso che vi sono carenze sulla normativa riguardante l’antiriciclaggio. Gli attuali correntisti sono circa 1,3 milioni ma per loro non vi sarà alcun problema e quindi potranno continuare ad operare liberamente.

La Ing Direct ha comunicato comunque di essere impegnata nel rafforzamento dei sistemi di controllo antiriciclaggio. La Banca d’Italia ha però asserito che c’è bisogno di un piano di rimedio rapido che affronti tali carenze. Inoltre la stessa ha comunicato che soltanto dopo aver verificato che  tali carenze siano state veramente rimosse, allora il provvedimento potrà essere revocato.

La risposta della Ing Direct

In merito alla segnalazione di Banca Italia, la Ing Direct ha comunicato che analizzerà i risultati dell’ispezione e li approfondirà insieme a Banca Italia. In ogni caso la Banca che promuove il conto arancio, in linea con gli anni scorsi, potenzierà i processi e la gestione dei rischi di compliance come chiesto da Banca Italia. Inoltre sospenderà le attività di acquisizione dei nuovi clienti durante tutto il periodo necessario affinché venga approfondito il piano di miglioramento.

La Ing Direct ha comunicato inoltre che continuerà ad offrire ai clienti già esistenti in Italia tutti i suoi prodotti e ancora, nei prossimi giorni, inizierà a lavorare con il massimo impegno affinché vengono risolte al più presto le criticità evidenziate. Si ricorda infine che la Ing già da settembre 2018 ha annunciato un percorso per migliorare la gestione dei rischi di compliance.

Leggete anche: Ing Direct, super offerta conto corrente arancio “3% per 4 mesi ma solo fino al 28 marzo”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.