Assicurazione sulla vita: info premio, modalità pagamento e disdetta polizza

Ecco le informazioni su come funziona l'assicurazione sulla vita, la modalità di pagamento, il premio e come si fa per disdire la polizza.

di , pubblicato il
Ecco le informazioni su come funziona l'assicurazione sulla vita, la modalità di pagamento, il premio e come si fa per disdire la polizza.

L’assicurazione sulla vita è un contratto che viene chiamato polizza tra un privato definito contraente e la compagnia assicurativa. Ecco allora le info su come funziona, la modalità di pagamento, il premio e come si fa per disdire la polizza.

Premio e modalità di pagamento assicurazione sulla vita

Il premio, per quanto concerne una polizza sulla vita, è il compenso che il contraente versa all’assicurazione a seconde delle prestazione richieste.

Esso viene stabilito in base alla cifra o alla rendita che si vuole ricevere alla scadenza del contratto, alla durata, alle condizioni di salute dell’assicurato, alla professione e all’età sempre dell’assicurato.

Esistono due tipologie di premi ovvero quello ricorrente e quello unico. Il primo è quando il premio viene versato una volta all’anno mentre il secondo è quando esso viene versato in una soluzione unica. Vi sono anche i premi unici ricorrenti che vengono decisi dal contraente o mensilmente o trimestralmente o semestralmente.

Quando si sottoscrive una polizza sulla vita, poi, è necessario sapere se il premio sarà al lordo oppure al netto delle imposte, i suoi costi accessori e gli eventuali caricamenti. Le modalità attraverso le quali si potrà versare il premio saranno le seguenti:

  • con bollettino postale,
  • assegno non trasferibile,
  • Pos,
  • Rid e
  • bonifico bancario.

Differenza capitale e rendita, come disdire la polizza sulla vita

Per l’esattezza il capitale è la somma che il beneficiario ottiene al termine del contratto che viene data in un’unica soluzione. La rendita, invece, è una specie di vitalizio che viene corrisposta al beneficiario dall’assicurazione per tutta la vita o per un determinato periodo di tempo. Ovviamente al livello fiscale, chi ottiene una rendita avrà un trattamento completamente diverso da chi riceverà invece un capitale.

La polizza sulla vita può essere disdetta in qualsiasi momento. Per farlo, però, si dovrà scaricare un apposito modulo presente sulla pagina web della compagnia con la quale si è stipulata l’assicurazione sulla vita. In alternativa si potrà inviare una lettera che dovrà riportare i dati del contraente, quelli della compagnia con la quale si è stipulata l’assicurazione, la data della proposta, il numero della polizza ed infine la dicitura diritto di recesso secondo l’articolo 11 del Decreto Legislativo 174/1995.

Leggete anche: Assicurazione sulla vita: cos’è e info polizza morte, vita e mista.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,