Alitalia: Fnta chiede le coperture assicurative per il personale

L'Fnta, che raggruppa l'Anpac, Anpav e Anp, per l'emergenza Coronavirus, chiede di garantire ai piloti e agli assistenti della compagnia aerea Alitalia un'ulteriore protezione assicurativa per eventuale assistenza medica.

di , pubblicato il
L'Fnta, che raggruppa l'Anpac, Anpav e Anp, per l'emergenza Coronavirus, chiede di garantire ai piloti e agli assistenti della compagnia aerea Alitalia un'ulteriore protezione assicurativa per eventuale assistenza medica.

L’Fnta, che raggruppa l’Anpac, Anpav e Anp, in rappresentanza del personale navigante delle maggiori compagnie aeree operanti in Italia chiede, per l‘emergenza Coronavirus, di garantire ai piloti e agli assistenti della compagnia aerea Alitalia un’ulteriore protezione assicurativa per eventuale assistenza medica. Le info.

Coperture assicurative personale Alitalia

L’Fnta, visto quanto sta accadendo in Italia per l’emergenza Coronavirus e in analogia con quanto è stato applicato da altre aziende della penisola, chiede che agli assistenti di volo e ai piloti venga garantita una ulteriore protezione assicurativa per una eventuale assistenza medica nonché una compensazione economica per le notevoli perdite subite dai naviganti sugli stipendi (il contratto di lavoro non tutela assenza forzata dal lavoro convalescenza/cancellazione attività/impossibilità di andare a lavorare).

L’Anpac, l’Anpav e l’Anp ritengono che sia necessario inserire un pacchetto di assistenza post ricovero in modo tale che possa essere gestita al meglio la convalescenza e la gestione familiare. La Federazione Nazionale del Trasporto Aereo ha inviato per questo motivo anche una lettera al commissario straordinario di Alitalia  il cui nome è Giuseppe Leogrande chiedendo di valutare tutte le soluzioni per gestire al meglio il grave contesto nel quale piloti ed assistenti di volo stanno operando nonostante l’elevata esposizione al contagio.

Leggete anche: Emergenza Coronavirus Alitalia: aggiornamento rimborsi e documentazione da presentare

[email protected]

Argomenti: ,