Minibond Andriani rende il 5,25% per quattro anni

L’obbligazione Andriani (IT0005326803) è stata collocata per 6 milioni di euro ed è negoziabile su ExtraMOT Pro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione Andriani (IT0005326803) è stata collocata per 6 milioni di euro ed è negoziabile su ExtraMOT Pro

Un altro minibond sbarca a Piazza Affari. Ha infatti preso formalmente il via alle negoziazioni sul mercato ExtraMOT Pro di Borsa Italiana il recente minibond lanciato da Andriani s.p.a., piccola società pugliese attiva e nel settore alimentare e fra i principali player italiani attivo nella produzione e commercializzazione di pasta senza glutine.

Dal 15 marzo 2018 è infatti quotato sul mercato regolamentato riservato agli operatori professionali e gestito da Borsa Italiana un piccolo prestito obbligazionario di 6 milioni di euro denominato “Andriani s.p.a. 5,25% 2018- 2022”. Il bond è di tipo  senior (codice ISIN IT0005326803), e’ stato sottoscritto da Mediobanca SGR alla pari ed e’ finalizzato a sostenere la crescita del fatturato della società e l’espansione internazionale del gruppo. Il bond è negoziabile su ExtraMot Pro per tagli da 60.000 euro e stacca la cedola su base semestrale pari al 5,25% annuo, il 30 giugno e il 30 dicembre. Emesso 15 marzo 2018, il rimborso del bond è previsto in forma ammortizzata in otto rate a partire dal mese di giugno 2019 con estinzione totale del prestito il 30 dicembre 2022. L’obbligazione è callable e può essere richiamata dall’emittente prima della scadenza a 100. “i fondi derivanti dall’emissione delle obbligazioni – si legge in una nota – verranno utilizzati dall’emittente essenzialmente per sostenere il piano industriale nell’ambito dell’implementazione della struttura organizzativa, della ricerca e sviluppo e delle attività di marketing e favorire così la propria crescita soprattutto per linee interne anche a sostegno del capitale circolante”

 

Minibond Andriani  5,25% dicembre 2022

 

Andriani, è considerata tra le più importanti realtà nel settore innovation food, con stabilimento interamente dedicato alle produzioni gluten free. Da sempre sviluppa e produce una gamma completa di pasta senza glutine innovativa e dal gusto unico, da una varietà di ingredienti naturalmente glutenfree quali: Riso Integrale, Mais, Quinoa, Grano Saraceno, Amaranto, Lenticchie, Piselli ed altri. Dal secondo semestre 2016 è stata avviata la produzione di mix di farine, preparati per dolci e preparati per salati. Controllata pariteticamente da Francesco e Michele Andriani, la società ha chiuso il 2017 con 53,2 milioni di euro di ricavi consolidati (da 40,9 milioni nel 2016), un ebitda di 10,9 milioni (da 8,3 milioni) e una posizione finanziaria netta per 15,2 (da 9,5 milioni).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond

I commenti sono chiusi.