Come sfruttare i venti di crisi per guadagnare con i BTp

Anche in una fase nera come questa è possibile guadagnare con i BTp, e persino tanto. Il rischio recessione può venirci utile. Ecco come.

di , pubblicato il
Guadagnare con i BTp

Gli USA sono entrati tecnicamente in recessione dopo che l’economia americana si è contratta per due trimestri consecutivi. E dire che gli analisti si aspettavano che sarebbe accaduto verosimilmente prima nell’Eurozona, dove il calo del PIL è atteso nel secondo semestre dell’anno. I mercati finanziari reagiscono ormai da settimane a questo scenario fosco. Le banche centrali alzano i tassi d’interesse per sconfiggere l’inflazione e ciò starebbe contribuendo in misura determinante ai venti di crisi che soffiano sull’Occidente. Borse giù, mentre da un mese e mezzo assistiamo a una netta risalita dei titoli obbligazionari. E così è diventato persino possibile guadagnare con i BTp, cioè i titoli di stato italiani.

Prima di mostravi un esempio concreto, vi facciamo notare come il Treasury a 10 anni è crollato da un rendimento di quasi 3,50% a meno del 2,70%. Sul tratto trentennale, il rendimento è sceso dal 3,42% al 3%. Cos’è successo? Gli investitori temono la recessione economica e cercano riparo negli asset più sicuri, principalmente i i titoli di stato USA. Qualcosa di simile sta accadendo con i bond italiani. Se vi dicessimo che è stato possibile guadagnare con i BTp anche oltre il 15% netto in appena un mese e mezzo?

Guadagnare con i BTp con la crisi

Il BTp 2051 valeva meno di 59 centesimi al 14 giugno scorso. Venerdì 29 luglio, si vendeva sul mercato secondario a oltre 69 centesimi. In termini lordi, un rialzo del 17,50%. Nel frattempo, il rendimento lordo è sceso da 4,72% a 3,39%, cioè di oltre 130 punti base o del 1,33%. Paradossalmente, i venti di crisi stanno tenendo persino gli spread sotto controllo. Per quanto in rialzo con la caduta del governo Draghi, il differenziale di rendimento decennale resta sotto 240 punti.

La logica sottostante è la seguente: se le probabilità di recessione salgono nell’Eurozona, la BCE sarà costretta a sospendere il rialzo dei tassi quanto prima. Il costo del denaro resterà basso e la sostenibilità del debito pubblico italiano ne trarrà beneficio. Chiaramente, guadagnare con i BTp significa per contro doversi accontentare di rendimenti inferiori di qualche mese fa entrando sul mercato adesso. Nel caso del BTp 2051, il minore rendimento lordo cumulato alla scadenza arriva al 40%. Ai rendimenti attuali, significa che abbiamo perso dieci anni.

[email protected] 

 

Argomenti: ,