WhatsApp senza internet, si potrà chattare senza connessione

Una novità che farà la gioia di tutti, WhatsApp, senza internet, ossia le chat senza il bisogno di connettersi.

di , pubblicato il
whatsapp senza internet

Sembra una vera e propria assurdità, ma è proprio così. WhatsApp senza internet potrebbe essere reale, poiché il gruppo Meta sta pensando di trovare una soluzione per offrire ai suoi utenti la possibilità di chattare senza connessione.

Il motivo è semplice: scongiurare il rischio che gli utenti rimangano isolati durante i down. Non è capitato poche volte, infatti, che la nota app di messaggistica istantanea sia rimasta in panne per un guasto di diversa natura tecnica.

WhatsApp senza internet, come è possibile?

Tutti sanno che l’app funziona soltanto quando è connessa. Quando siamo a casa solitamente connettiamo il nostro smartphone ai wi fi domestico, mentre quando siamo in strada utilizziamo i dati che ci offre il nostro operatore telefonico. Insomma, senza internet non si può più stare. WhatsApp però sta pensando a una soluzione alternativa per offrire ai suoi utenti la possibilità di utilizzare l’app e chattare anche quando la connessione è assente. Se state pensando a un sistema in stile SMS vi sbagliate di grosso, in quanto in realtà WhatsApp vuole prevenire i disagi procurati da guasti personali, e non escludere la connessione di coloro che utilizzano l’app.

In sintesi, non esiste WhatsApp senza internet, ma si potrà aggirare i proxy “danneggiati” per dirottare il servizio su altri server ancora funzionati. Diciamo, una sorta di sistema di emergenza che permetterà quindi agli utenti di continuare a utilizzare l’app e chattare anche durante i down. In realtà, WhatsApp vuole aggirare anche un altro problema, quello creato dal governo iraniano che spesso decide di bloccare impedisce ai suoi cittadini di utilizzare l’applicazione più utilizzata al mondo.

Come sfruttare la novità?

L’indiscrezione ci arriva dai sempre bene informati di WeBetainfo, i quali hanno scovato la novità. Tale funzione è comunque presente anche tra le faq dell’azienda stessa, la quale scrive: “usando un server con porte 80, 443 o 5222 disponibili e un nome di dominio (o sottodominio) che sia rivolto all’indirizzo IP del server”. In sintesi, coloro che riscontreranno un problema nell’applicazione potranno utilizzare questa scorciatoia che permetterà loro di continuare a comunicare liberamente e in modo sicuro e protetto.

La funzione dovrebbe essere visibile sia per iOS che per Android a partire dal prossimo aggiornamento. C’è però chi si preoccupa per la privacy, ma anche in questo caso sembrano non esserci problemi. Sulla pagina delle informazioni di WhatsApp infatti si legge: “La connessione tramite proxy mantiene lo stesso elevato livello di privacy e sicurezza fornito da WhatsApp, garantendo che rimangano tra te e la persona con cui stai comunicando e non siano visibili a nessuno nel mezzo, non ai server proxy, WhatsApp o Meta”. La funzione potrà essere utilizzata anche quando la nostra connessione farà le bizze, quindi possiamo dire che si tratta di un WhatsApp senza internet vero e proprio, anche se tecnicamente la definizione non è proprio corretta.

Argomenti: