Viaggiare: ecco come preparare una farmacia da viaggio

I consigli di Viaggiaresicuri.it sulla preparazione di una farmacia da viaggio che contenga non solo farmaci ma anche articoli di pronto soccorso.

di , pubblicato il
I consigli di Viaggiaresicuri.it sulla preparazione di una farmacia da viaggio che contenga non solo farmaci ma anche articoli di pronto soccorso.

Il sito ViaggiareSicuri.it spiega che durante i viaggi in aree remote dei vari contenti sarebbe sempre utile portare con sé una piccola farmacia da viaggio. Ci si potrebbe trovare, infatti, di fronte ad una situazione difficile per la quale l’accesso ai servizi sanitari potrebbe rivelarsi complicata.

Ecco allora dei consigli su come preparare una piccola farmacia da viaggio.

Perché preparare una farmacia da viaggio

Quando si è in procinto di partire per un viaggio verso un paese con bassa qualità di servizi sanitari o in aree remote del continente sarebbe sempre utile portare con sé non solo farmaci ma anche dispositivi medicali per far fronte a situazioni di pericolo qualora non si possa accedere a servizi sanitari perché troppo lontani o assenti. La scelta dei farmaci da portare si dovrebbe fare consultando prima il proprio medico e poi il bugiardino ovvero il foglietto stampato che si trova all’interno della confezione contenente indicazioni e controindicazioni del prodotto.

Piccola farmacia da viaggio: ecco cosa dovrebbe contenere

Il sito Viaggiaresicuri.it comunica che per preparare una buon farmacia da viaggio si dovranno portare sia farmaci che prodotti di pronto soccorso. Tra i farmaci si segnalano l’antibiotico ad uso utopico intestinale come la neomicina e l’antibiotico a largo spettro come l’amoxicillina-clavulanato. E ancora si dovrebbero portare farmaci antimalarici, creme o polveri antifungine e compresse o pomate anti-istaminiche (ovvero farmaci antiallergici). Inoltre la farmacia da viaggio dovrebbe contenere farmaci che per chi ha condizioni patologiche (pre-esistenti), antiacidi, antidiarroici come il loperamide, la pomata antibiotica come la tobramicina e quella antistaminica o cortisonica per le scottature o anche le punture di insetto. Infine siringhe sterili ed aghi nonché i farmaci che si assumono quotidianamente insieme alla lettera del medico curante.

Articoli di pronto soccorso che dovrebbero contenere una farmacia da viaggio

Oltre ai farmaci una buona farmacia da viaggio dovrebbe contenere anche articoli di pronto soccorso. Tra questi Viaggiaresicuri.it invita a portare cerotti, disinfettanti, delle bende sterili, dei repellenti per le zanzare, degli analgesici come il paracetamolo e acqua ossigenata.

E ancora dei trattamenti contro le punture degli insetti, dei preservativi, dei disinfettanti per l’acqua, un termometro, una zanzariera e del materiale sterile.

Leggete anche: Viaggiare con cane e gatto: ecco l’app gratuita che vi consiglia i posti giusti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.