Variante Omicron 5, ondate anomale in Italia questa estate, ipotesi quarta dose a settembre con nuovo vaccino

Variante Omicron 5, ondate anomale in Italia anche in estate  e quarta dose vaccino aggiornato.

di , pubblicato il
Variante Omicron 5 sintomi

È di nuovo allarme contagi covid a causa della variante Omicron 5, che potrebbe portare a picchi anomali durante l’estate. Nonostante le temperature elevate, infatti, negli ultimi giorni, dai bollettini relativi ai contagi si è appurato che la curva sta nuovamente crescendo rispetto a qualche settimana fa. E diventa reale anche l’ipotesi quarta dose con un vaccino aggiornato.

Variante Omicron 5, ondate anomale in Italia anche in estate

I contagi covid attuali in Italia sono trainati dalla variante Omicron 2 ma secondo l’ultima survey sembrerebbe la variante Omicron 5 sia balzata al 13% e nelle prossime settimane potrebbe diventare dominante. A livello generale, in Europa, la variante Omicron 5 ha fatto alzare i contagi un po ‘ ovunque. Secondo il virologo Fabrizio Pregliasco all’Adnkronos:

«Il contributo di Omicron 5 forse in Italia non è ancora evidente. Ma lo temerei, e lo temo, rispetto a un’anticipazione del rialzo che ci aspettavamo potesse esserci più avanti, nel periodo autunno-inverno».

In sostanza, se una nuova ondata si temeva non prima di settembre o ottobre adesso il rischio di un nuovo boom di contagi è concreto anche prima e alcuni esperti ipotizzano un picco estivo anomalo, forse già ad agosto. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare l’indagine dell’ISS aggiornata sulla variante Omicron 5 in Italia e a quel punto si capirà la reale incidenza.

Quarta dose vaccino aggiornato, le parole del vicepresidente di Moderna

In tutto ciò, da settembre diventa reale l’ipotesi sempre più concreta della quarta dose per tutti con un nuovo vaccino bivalente. Al Corriere della Sera, Dan Staner, vicepresidente di Moderna e responsabile per l’area di Europa, Svizzera, Medio Oriente e Africa ha parlato della quarta dose con un vaccino aggiornato in vista di una campagna autunnale.

L’azienda farmaceutica ha di recente pubblicato i dati di un trial condotto su 814 volontari su un nuovo booster che unisce anche un vaccino contro Omicron:

“Stiamo già lavorando con l’Ema e le altre autorità, abbiamo iniziato a presentare i dati la scorsa settimana. Secondo le nostre previsioni l’approvazione potrebbe arrivare nel corso dell’estate, poi nel giro di un paio di mesi il vaccino potrebbe essere disponibile. Credo che l’Italia potrà ricevere le dosi del nuovo vaccino a settembre, se le autorità lo approveranno entro l’estate.”

Diventa sempre più più probabile, quindi, una quarta dose per la popolazione in vista del periodo autunnale, il più pericoloso per la circolazione del virus anche se bisogna tenere gli occhi aperti con Omicron 5, che già questa estate potrebbe causare picchi anomali.

Argomenti: ,