Variante Omicron 2 e 3 contagiosissime, iniziata la sesta ondata Covid-19 in Europa

Sesta ondata Covid-19 in Europa a causa delle varianti Omicron 2 e 3.

di , pubblicato il
Variante Omicron 5 Italia

Dopo alcune settimane di apparente tranquillità, l’Europa sembra nuovamente alle prese con una nuova ondata di Covid-19. Si parla della sesta ondata o quello che potrebbe essere l’inizio.

Sesta ondata Covid-19 in Europa a causa delle varianti Omicron 2 e 3

In Europa molti paesi stanno allentando le restrizioni ma secondo Eric Topol, direttore dello Scripps Research Translational Institute di La Jolla, negli Stati Uniti, l’allerta non è finita e molti paesi europei potrebbero essere all’inizio di una sesta ondata. Secondo il dottore: “È difficile, a questo punto, determinare la causa: l’eliminazione o la riduzione delle restrizioni, la maggiore trasmissibilità di BA.2 o il calo della protezione immunitaria dei vaccini”.

A preoccupare, infatti, sono le varianti Omicron 2 e 3 che sono molto più contagiose di Omicron e diffuse in vari paesi. In Danimarca, Francia e Germania i contagi stanno già aumentando dai primi di marzo, così come nel Regno Unito. In Germania si è tornati addirittura a 300mila nuovi positivi al giorno. Tutta colpa, sembrerebbe, di Omicron 2 che secondo gli studi è almeno il 30% più contagiosa di Omicron e una persona infetta può a sua volta contagiarne altre 15-18 senza misure. La buona notizia è che chi ha la terza dose di vaccino è protetto anche da Omicron 2 almeno fino all’86% contro il ricovero.

Omicron 2 e 3 sono contagiosissime

Secondo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, “Omicron 2 e 3 sono contagiosissime, molto più della prima”. Per questo motivo il Green Pass non andrebbe abolito il 31 marzo ma tolto progressivamente:
La vaccinazione dopo un certo tempo non scade ma la protezione va a scemare: diciamo che io che ho fatto la terza dose a novembre oggi ho il 40% di protezione per il contagio e l’80% sulle forme più gravi”.
L’obiettivo del governo resta quello di riaprire gradualmente proprio per evitare un rialzo netto dei contagi come sta avvenendo negli altri paesi.

Vedi anche: Quarta dose vaccino anti-Covid sì o no? Ecco cosa dice la Pfizer e cosa sta preparando

Argomenti: ,