'Variante Delta, nuove misure: dai tamponi scontati, alla quarantena ridotta

Variante Delta e nuove misure in arrivo: dai tamponi scontati, alla quarantena ridotta, cosa cambierà

Riduzione della quarantena per i vaccinati con la variante Delta, le nuove misure.

di , pubblicato il
Stato di emergenza

Dopo il Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, il Governo sta pensando a nuove misure da mettere in atto per uscire dalla pandemia ed evitare le chiusure a causa della variante Delta. Con il nuovo decreto, infatti, sono stati rivisti anche i criteri per il cambio colore delle Regioni.

Tamponi a prezzi calmierati fino al 30 settembre

Nelle prossime settimane, l’intenzione del Governo è quella di puntare ad estendere il Green Pass anche per trasporti e scuole. Nel frattempo va affrontata la questione dei prezzi dei tamponi e la quarantena ridotta per chi ha il Green pass.
Considerando che ancora una larga percentuale della popolazione non è vaccinata e dunque dovrà eseguire il tampone ogni volta che vorrà accedere a ristoranti al chiuso, palestre e tutti i luoghi dove sarà obbligatorio il pass, il Governo ha deciso di stanziare 45 milioni di euro per effettuare i tamponi a prezzi calmierati fino al 30 settembre. Entro la fine di settembre, infatti, si spera di arrivare all’80% della popolazione vaccinata e quel punto i tamponi non dovrebbero servire più.

Il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo e il ministro della Salute Roberto Speranza devono definire un protocollo con le farmacie per la fornitura di tamponi a prezzi calmierati: “Entro decina di giorni riusciremo a trovare un prezzo molto conveniente per chi, in attesa del vaccino, deve fare il tampone per accedere al gran pass”.

Riduzione della quarantena per i vaccinati con la variante Delta

Un altro tema a cui sta lavorando il Governo è la riduzione della quarantena per i vaccinati che vengono a contatto con un positivo. Attualmente la quarantena è per tutti di 14 giorni ma si pensa a ridurla di qualche giorno, anche se al momento non è chiaro di quanto e soprattutto da quando sarà attiva la nuova regola.

Nei prossimi giorni, infine, si dovrà decidere chi sarà esentato al Green Pass per questioni di età o sanitarie o chi, ad esempio, avendo avuto una reazione allergica, non può sottoporsi alla seconda dose. Si attende quindi una circolare a breve.

Vedi anche: Variante Delta: rischio contagio in spiaggia? Quanto è sicura la vacanza al mare

Argomenti: ,