Test salivari per ottenere Green Pass: quanto costano e dove trovarli

Ecco quali sono i test salivari per ottenere il Green Pass, dove si trovano e quanto costano.

di , pubblicato il
test salivari © Licenza Creative Commons

C’è il via libera ai test salivari per ottenere il certificato verde ovvero il Green Pass. Quest’ultimo, che è al centro delle polemiche per la sua obbligatorietà per alcune categorie, si potrà quindi avere in modo diverso. Non soltanto effettuando tamponi molecolari e test antigenici naso-faringei ma anche con quelli salivari. Anche in questo caso, poi, il green pass sarà valido per 48 ore e questa è una novità importantissima soprattutto per i bambini in quanto meno invasivo tra quelli in circolazione.

Per ottenere il Green Pass anche i test salivari

Esistono due tipi di test salivari. Ci sono quelli molecolari e gli antigenici ovvero i rapidi ed il loro utilizzo è regolato dal Ministero della Salute con una circolare dello scorso mese di maggio. Tale tipologia di test, spiega il Ministero, può considerarsi un’ipotesi se non sarà possibile ottenere tamponi oro-nasofaringei entro i primi 5 giorni dall’inizio dei sintomi del Covid-19.


I test antigenici si possono fare direttamente a casa e si acquista in farmacia o al supermercato. Con esso la saliva va inserita nella provetta e poi si aggiunge un liquido reagente e questo va posizionato su di un tester. Il risultato è poi pronto in circa 10 minuti. Solitamente si raccomanda questo test a chi deve fare controlli con frequenza come i lavoratori ma, come detto, è molto indicato anche per i bambini, i disabili e gli anziani. Il ministro dell’istruzione Bianchi ha assicurato che se ne farà un largo uso a scuola per assicurare la presenza. Ovviamente la precisione è più bassa per cui l’eventuale positività va confermata con un esame ulteriore.
Il test molecolare, invece, si può fare solo in laboratorio in quanto cerca l’Rna del virus mediante una particolare analisi che è la Pcr.
L’attesa ovviamente è più lunga, si tratta di attendere circa 24 ore. Questo è però l’unico con il quale si può ottenere il Green Pass ed i prezzi sono altini ovvero simili a quelli del tampone tradizionale. Secondo i dati forniti da Altroconsumo il costo va dai 64 ai 105 euro a seconda della regione. Ad esempio in Campania ed in Lazio si pagano in media 64 euro mentre in Piemonte, Veneto e Lombardia circa 90 euro.
Leggi anche: Green pass solo ai vaccinati o ai guariti: il tampone non basta, le ultime ipotesi
[email protected]

Argomenti: ,