Sondaggio sicurezza: in Italia si vive con la paura, in pericolo si sentono di più le donne

Gli italiani si sentono meno sicuri su 18 pensano che nel 2018 la sicurezza è peggiorata. A risentirne di più sono le donne.

di , pubblicato il
Gli italiani si sentono meno sicuri su 18 pensano che nel 2018 la sicurezza è peggiorata. A risentirne di più sono le donne.

Uno degli ultimi sondaggi realizzati dal’Istituto di ricerca Sondea in collaborazione con Verisure (su un campione di 2510 soggetti rappresentativi della popolazione italiana) ha svelato che 8 italiani su 10 ritengono che la sicurezza in Italia sia calata nel 2018. A risentirne di più sarebbero le donne (9 su 10), alcune delle quali vivrebbero costantemente con la paura di poter essere aggredite.

8 italiani su 10 ritengono che la sicurezza in Italia sia peggiorata

Il risultato del sondaggio effettuato dall’Istituto di Ricerca Sondea ha rivelato che 8 italiani su 10 pensano che nel nostro paese vi sia stato nel 2018 un calo di sicurezza. Gli stessi pensano inoltre che nel prossimo futuro non vi sarà alcun miglioramento. Il 42% degli intervistati, poi, pensa che l’Italia sia uno dei paesi facenti parte dell’Unione Europea più pericolosi. Uno su due, inoltre, crede che non vi sarà una ripresa nel campo della sicurezza nel prossimo futuro.

Su tale tema a risentirne di più sono le donne: 9 su 10, infatti, ritengono che nel 2018 il paese sia stato ancora meno sicuro e le stesse, molto spesso, hanno il timore di poter essere aggredite in casa o per strada.

Anche gli over 40, però, hanno comunicato di sentirsi in pericolo. Sopratutto coloro che abitano nelle aree meridionali della penisola (l’85% degli italiani al Sud). Uno dei maggiori motivi di timore sono i furti che nel 2018 sono aumentati di 6 punti percentuali rispetto all’anno antecedente. Per fra fronte a ciò gli italiani hanno deciso di affidarsi a sistemi di sicurezza. Ad oggi, infatti, sono circa il 50% le case con sistemi di sicurezza mentre nel 2017 la percentuale toccava il 38%.

Più pene per chi delinque

Sempre secondo il sondaggio realizzato dall’Istituto di Ricerca Sondea il 65% degli italiani vorrebbe delle pene più severe per chi delinque. Il 62% degli intervistati, inoltre, vorrebbe che fossero potenziate le risorse per la Polizia di Stato. In molti, infine, desidererebbero che gli spazi pubblici fossero dotati tutti di impianti di videosorveglianza in modo tale da sentirsi più tranquilli.

Leggete anche: Lavoro: perché l’Italia è tra i peggiori paesi per qualità e sicurezza secondo l’Ocse.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,