Sondaggi politici oggi 30 giugno: il PD stupisce anche se stesso, la Lega ancora giù

Non solo le intenzioni di voto ma anche la questione della modifica dei decreti sicurezza negli ultimi sondaggi politici elettorali SWG.

di , pubblicato il
Non solo le intenzioni di voto ma anche la questione della modifica dei decreti sicurezza negli ultimi sondaggi politici elettorali SWG.

Mentre la maggioranza è alle prese con il MES, voluto dal PD ma che potrebbe spaccare il M5S e quindi pregiudicare la tenuta dell’esecutivo, i sondaggi politici elettorali SWG parlano soprattutto della crescita inaspettata del Partito Democratico.

Conferme nei trend arrivano anche per quanto concerne l’opposizione: la Lega di Salvini lascia ancora sul campo alcuni decimali, mentre Fratelli d’Italia risulta essere in crescita, anche importante.

Interessante poi la questione della modifica dei decreti sicurezza voluti da Matteo Salvini: per la maggioranza degli italiani sono da modificare anche se non rappresentano un’urgenza in questo momento.

Le intenzioni di voto nei sondaggi politici elettorali del Tg di La7

Importanti cambiamenti nelle intenzioni di voto di questa ultima settimana, secondo i sondaggi politici dell’istituto demoscopico SWG per il Tg di La7, condotto da Enrico Mentana. La situazione dei consensi elettorali è la seguente:

  • Lega – 26,6% (-0,3%)
  • Partito Democratico – 20,3% (+1,0%)
  • Movimento 5 Stelle – 16,0% (+0,1%)
  • Fratelli d’Italia – 14,2% (+0,6%)
  • Forza Italia – 5,6% (-0,4%)
  • Sinistra Italiana – 3,5% (-0,3%)
  • Italia Viva – 3,0% (+0,1%)
  • Azione – 2,9% (-0,2%)
  • +Europa – 2,5% (stabile)
  • Verdi – 2,0% (-0,4%)
  • Cambiamo – 1,2% (-0,3%)
  • Altra Lista – 2,2% (+0,1%)
  • Non si esprime – 39% (stabile)

Le tendenze per quanto concerne la destra sovranista restano le medesime: il calo della Lega e la crescita di Fratelli d’Italia, una sorta di travaso di voti tra i due partiti che col tempo si assomigliano sempre di più. Per quanto riguarda l’area di governo, stupisce sicuramente la crescita così importante del PD, ma anche il M5S è più o meno costante o in leggera crescita.

I partito minori si muovono poco, ma un dato va segnalato: Matteo Renzi, che sperava fondando un suo partito personale di poter ricostruire un consenso intorno alla sua figura deve necessariamente prendere atto della realtà che lo dà intorno al 3%, addirittura sotto la soglia di sbarramento.

Al momento la situazione politica italiana è la seguente:

  • Governo (PD+M5S+IV+Sinistra): 42,8%
  • Opposizione (Lega+FdI+FI): 46,4%.

La modifica dei decreti sicurezza nei sondaggi politici SWG

Concludiamo analizzando il cartello dei sondaggi SWG sulla questione riguardante la modifica dei decreti sicurezza, se siano o meno una priorità per il governo. Ebbene, gli italiani hanno risposto in questo modo: il 31% ha detto ‘Sì, è una priorità, da approvare il prima possibile’, un altro 31% ‘è una misura importante ma può attendere’, il 19% ‘No, sono contrario alla modifica’, un altro 19% ‘Non saprei’.

Interessante, poi, per concludere, anche l’analisi differenziata tra i partiti della maggioranza: tra il 31% che ha risposto che la modifica è una priorità, il 56% è rappresentato da elettori del PD e soltanto il 26% da elettori del M5S – del resto, quando sono stati approvati, questi ultimi erano comunque al governo.

[email protected]

Argomenti: ,