Sondaggi politici all’11 aprile: Pd e Fratelli d’Italia al comando, M5S si rialza

Sondaggi politici Dire-Tecnè: i dati dell’ultima rilevazione. Fratelli d’Italia e Partito democratico proseguono dunque il loro cammino insieme.

di , pubblicato il
Elezioni politiche 2022 programmi elettorali elezioni

I nuovi sondaggi politici dell’istituto Dire-Tecnè vedono il Partito democratico e Fratelli d’Italia appaiati in testa al 21,9%. Entrambe le forze politiche guadagnano qualcosa rispetto all’ultima rilevazione, con il partito di Giorgia Meloni che sale dello 0,1%, mentre il Pd di Enrico Letta guadagna lo 0,2%, raggiungendo così al comando FdI. Sia Fratelli d’Italia che il Partito democratico confermano inoltre il vantaggio di 6 punti percentuali sulla Lega Nord di Matteo Salvini, mentre sono 9 i punti che separano il Movimento 5 Stelle dalla coppia di testa, nonostante il mini-recupero dei grillini in quest’ultima settimana.

Sondaggi politici Dire-Tecnè: i dati dell’ultima rilevazione del 10 aprile

Ecco le intenzioni di voto degli italiani secondo quanto raccolto dagli ultimi sondaggi politici dell’istituto Dire-Tecnè nella prima settimana di aprile:

Fratelli d’Italia: 21,9% (+0,1)
Partito democratico: 21,9% (+0,2)
Lega Nord: 15,8% (=)
Movimento 5 Stelle: 12,7% (+0,2)
Forza Italia: 10,8% (+0,1)
Azione: 4,4% (-0,3)
Italia viva: 2,4% (-0,2)
Verdi: 2,2% (-0,1)
Sinistra italiana: 1,9% (-0,1)

Da sottolineare il dato sugli incerti o su chi valuta l’astensione, pari al 42,6%.

Arresta la sua discesa la Lega Nord

Fratelli d’Italia e Partito democratico proseguono dunque il loro cammino insieme. Al momento nessuna delle altre forze politiche del Paese sembra impensierire i partiti di Giorgia Meloni ed Enrico Letta, a conferma dell’ottimo lavoro svolto da entrambi i leader politici negli ultimi mesi.

Arresta la sua discesa intanto la Lega Nord, che stazione appena sotto i 16 punti percentuali. Un segnale positivo, dunque, per il Carroccio, che ha da tempo perso qualsiasi velleità per tornare a primeggiare nei sondaggi. Rialza la testa anche il Movimento 5 Stelle, in crescita dello 0,2% rispetto all’ultima rilevazione. Paga dunque la strategia tenuta dal numero uno dei Cinque Stelle Giuseppe Conte nel corso delle ultime settimane.

In flessione, invece, Azione di Carlo Calenda e Italia Viva di Matteo Renzi. Iv si conferma ancora lontana rispetto alla soglia del 3%, incalzata anche dai Verdi.

Vedi anche: Sondaggi politici 8 aprile: vola il M5S, l’impatto della guerra in Ucraina sulle intenzioni di voto

Argomenti: , ,