Sondaggi politici al 23 maggio: 2 italiani su 10 contrari al vaccino anti Covid-19

Sondaggi Emg Acqua fine maggio: la maggioranza degli italiani “vede” un nuovo lockdown.

di , pubblicato il
Sondaggi Emg Acqua fine maggio: la maggioranza degli italiani “vede” un nuovo lockdown.

La Rai ha diffuso gli ultimi sondaggi Emg Acqua riguardo all’emergenza sanitaria del coronavirus. L’istituto demoscopico ha posto 5 domande al campione di intervistati, pari a poco più di 1.700 persone. I quesiti sono stati i seguenti:

  1. Governo e Regioni stanno facendo abbastanza per tracciare e isolare i contagi dopo la riapertura?

  2. Quanto è probabile un nuovo lockdown?

  3. In quali attività riaperte si è andati?

  4. Favorevoli o contrari al vaccino?

  5. Il vaccino dovrebbe essere obbligatorio?

Giudizio sospeso su governo e Regioni con la riapertura

La prima domanda del sondaggio condotto da Emg Acqua ha diviso letteralmente gli intervistati: il 37 per cento si è detto soddisfatto per l’operato di governo e Regioni, un altro 37 per cento invece ha espresso la propria delusione nei confronti della classe politica italiana. C’è poi un 26 per cento che ha preferito non rispondere.

La maggioranza degli italiani “vede” un nuovo lockdown

Dopo il primo lockdown del 10 marzo scorso, il 61 per cento degli intervistati crede che il rischio di una nuova chiusura a causa del coronavirus sia molto probabile. Non ritengono invece possibile un’eventualità di questo tipo il 28 per cento.

Sì a negozi, bar e parrucchieri

Lo shopping rimane in cima alle preferenze degli italiani anche nelle prime settimane della fase 2. Il 30 per cento del campione intervistato ha risposto alla terza domanda con la parola “negozi”. Seguono a ruota bar (18 per cento) e parrucchiere (14 per cento). Ancora presto invece per centri estetici (4 per cento) e ristoranti (1 per cento).

Non tutti sono favorevoli al vaccino

Nonostante gli sforzi della comunità scientifica e i passi indietro di alcuni famosi ex no-vax, in Italia c’è ancora una nutrita minoranza contraria al vaccino: il 21 per cento (contro il 63 per cento) direbbe infatti no.

3 italiani su 10 non vogliono che il vaccino sia obbligatorio

Un dato analogo ha per oggetto l’ultima domanda posta dal sondaggio di Emg Acqua per la Rai: il 33 per cento degli intervistati è contraria all’obbligo di vaccino anti coronavirus, contro il 54 per cento di chi invece vorrebbe fosse obbligatorio per tutti.

Leggi anche: Sondaggi politici oggi 22 maggio: la Lega perde ancora consensi, ma gli altri non ne approfittano

[email protected]

Argomenti: ,