Sondaggi politici 18 gennaio, la Meloni crolla sulla fiducia degli italiani

Nuovo aggiornamento sui sondaggi politici, ecco le intenzioni al voto di oggi 18 gennaio. La Meloni premier non ha fiducia.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

Nuovissimo appuntamento con i sondaggi politici, stavolta ci affidiamo alle rilevazioni effettuate da SWG per conto di La7 per quanto riguarda le intenzioni di voto e a Termometro Politici per altre analisi. Ecco dunque la situazione aggiornata ad oggi, mercoledì 18 dicembre.

Sondaggi politici 18 gennaio, chi votare oggi?

Se si andasse oggi alle urne, chi voterebbero gli italiani? Se lo è chiesto SWG che ha girato la domanda al suo campione per ottenere questa risposta:

  • FRATELLI D’ITALIA 31,3
  • MOVIMENTO 5 STELLE 17,6
  • PARTITO DEMOCRATICO 14,2
  • LEGA 8,3
  • AZIONE – ITALIA VIVA 7,8
  • FORZA ITALIA 6,4
  • VERDI E SINISTRA 3,7
  • +EUROPA 3,0
  • PER L’ITALIA CON PARAGONE 2,3
  • UNIONE POPOLARE 1,8
  • NOI MODERATI 1,0
  • ALTRE LISTE 2,6

Continua il dominio di Fratelli d’Italia, un gap praticamente insormontabile per gli altri partiti, nonostante il Movimento 5 Stelle stia effettivamente confermando di essere tornato ad avere un ottimo feeling con gli italiani. Sempre meno rilevante invece la percentuale ottenuta dalla Lega, ormai enormemente distanziata anche dal Partito Democratico che, da parte sua, non se la passa benissimo.

I sondaggi politici del giorno però non sono soltanto dedicati ai partiti. Ci spostiamo da Termometro Politico per ulteriori analisi e veniamo al fatto chiave, ossia la poca fiducia che invece la Meloni gode come premier. Qui a parlare però sono naturalmente tutti gli altri italiani che non l’hanno votata. Alla domanda “Ha fiducia in Giorgia Meloni come presidente del Consiglio, il campione risponde:

Molto 26,0%
Abbastanza 18,0%
Poco 17,8%
Per nulla 37,4%
Non so/preferisco non rispondere 0,8%

Le altre analisi

Passiamo oltre e andiamo a vedere quali sono le altre questioni indagate dai sondaggisti. Continua ad esempio a tenere banco la questione accise sui carburanti. Gli intervistatori chiedono:

Secondo lei si dovrebbe reintrodurre uno sconto sulle accise sui carburanti come quello appena rimosso?

Sì, ma ancora meglio sarebbe tagliare le accise in modo permanente 50,8%
Sì, almeno finché il prezzo del petrolio non sara diminuito di più 25,2%
No, sarebbe un sussidio troppo oneroso per le casse dello Stato 17,7%
No, è necessario che il carburante costi di più per incentivare l’uso dei mezzi pubblici e salvaguardare l’ambiente 3,5%
Non so/preferisco non rispondere 2,8%

Piccola nota a margine dedicata anche al Covid, un argomento che ha smesso di fare tendenza, nonostante in realtà non sia stato ancora del tutto sconfitto.

La decisione di dare meno importanza al virus è stata una scelta netta presa proprio dal Governo, ma cosa ne pensano gli italiani in merito? Ecco la domanda:

A suo avviso, come stanno trattando il tema del Covid i media in questa fase?

C’è ancora eccessivo allarmismo 29,3%
In modo equilibrato 33,2%
C’è un’eccessiva sottovalutazione del problema 33,0%
Non so/preferisco non rispondere 4,5%

Argomenti: ,