Sondaggi Coronavirus, gli italiani hanno paura della seconda ondata e della crisi

Quanto temono una seconda ondata gli italiani? Preoccupazioni forti anche per la crisi economica.

di , pubblicato il
Quanto temono una seconda ondata gli italiani? Preoccupazioni forti anche per la crisi economica.

Da un bel po’ di tempo, i sondaggi politici di Ixè si accompagnano a quelli relativi al Coronavirus, anche questa volta l’Istituto sondaggistico fa il punto della situazione sul parere degli italiani in merito alle scelte del Governo e altre considerazioni sul Covid 19.

Sondaggi Coronavirus

Quanto timore c’è per la ripresa del contagio? Virologi e anche alcuni esponenti della politica ci parlano del rischio di una seconda ondata in autunno, cosa ne pensano gli italiani? Il 46% lo crede possibile, ma pensa che l’Italia ora abbia imparato dai suoi errori. Il 36% si dice invece terrorizzata da questo rischio molto probabile. Solo l’11% crede siano degli allarmismi inutili e che il contagio ormai è finito. Mentre il 7% non sa.

La seconda e ultima domanda rivolta agli italiani invece riguarda la questione economica. Come ormai tutti sanno, il lockdown ha sì diminuito i contagi (anche se l’impressione che abbiamo un po’ tutti è che sia stato tutto sommato il virus a diventare più docile, adattandosi alla specie, altrimenti non ci sarebbe stato lockdown sufficiente a smorzarlo), ma ha anche creato gravissimi problemi dal punto di vista economico al paese.

Quanto sono preoccupati gli italiani di questa nuova condizione economica? Il 47% si dice seriamente preoccupato, il 44% moderatamente preoccupato, il 7% poco preoccupato e il 2% per niente preoccupato. Questo dunque il quadro in sintesi, gli italiani stavolta hanno molta paura.

Potrebbe interessarti anche Sperimentazione vaccino anti Covid di Pfizer: buone notizie, ma anche qualche effetto collaterale

Argomenti: ,