Sciopero trasporto aereo 8 giugno: stop Ryanair, EasyJet, Volotea e Ita Airwyas

Domani 8 giugno 2022 ci sarà lo stop del trasporto aereo. Lo sciopero interesserà le compagnie aeree Ita Airways e le low cost Ryanair, Volotea e EasyJet.

di , pubblicato il
Voli cancellati

Diversi organizzazioni sindacali hanno indetto uno sciopero del trasporto aereo per la giornata dell’8 giugno che arriva dopo i disagi provocati dalla cancellazione di voli estivi. In primis si fermeranno i piloti e gli assistenti di volo della Ryanair, della Malta Air e della società Crewlink. Inoltre il personale della compagnie aeree EasyJet e Volotea. Inoltre si fermerà anche il personale degli aeroporti di Milano Linate e Malpensa. Ma anche i lavoratori Enav del comparto di Milano e i dipendenti di Ita Airways. Ma andiamo con ordine.

Il mercoledì nero di Ryanair

Una delle motivazioni per le quali ci sarà lo sciopero del trasporto aereo Ryanair domani 8 giugno è che “mancano acqua e cibo per gli equipaggi”. Questo è quanto dichiarano i dipendenti Ryanair che hanno proclamato uno stop per la giornata di domani che rischia di paralizzare l’Italia delle low cost. L’agitazione è stata indetta dalla Uil trasporti, Cgil e Filt e riguarderà la fascia oraria dalle 10 alle 14. Come già detto, poi, saranno coinvolti anche i lavoratori di Malta Air e Crewlink che fanno capo sempre al vettore low cost. I sindacati comunicano inoltre che lo sciopero del trasporto aereo ci sarà perché è stato impossibile aprire un confronto. Esattamente per i gravi problemi che affliggono da mesi il personale navigante. Tra questi c’è il mancato adeguamento al minimo salariale e il prolungamento del taglio degli stipendi. Inoltre le decurtazioni arbitrarie sulle buste paga, il mancato pagamento dei giorni di malattia e l’impossibilità di avere congedi obbligatori durante l’estate.

Mercoledì dalle 10 alle 14 lo stop di EasyJet e Volotea

Domani dalle 10 alle 14 incrocerà le braccia anche il personale di volo delle compagnie aeree EasyJet e Volotea. A confermarlo è la UilTrasporti che ha aggiunto che “i lavoratori di EasyJet protesteranno contro la compressione dei diritti culminata in licenziamenti ingiustificati. Contro la mancanza di solidità operativa, a danno di passeggeri ed equipaggi e contro il totale degrado delle relazioni industriali”. Volotea sciopererà perché si assiste ad una continua lotta antisindacale con lo scopo di esercitare “un vero e proprio controllo sui dipendenti a cui si aggiungono anche contestazioni disciplinari”.

Ita Airways

Sul sito ufficiale della Ita Airways si legge che domani 8 giugno 2022 ci sarà lo sciopero del trasporto aereo. Nella nota annuncia che per 12 ore potrebbero verificarsi alcune modifiche dell’operativo dei voli e proprio per questo la compagnia aerea è stata costretta a cancellare dei voli sia nazionali che internazionali. Qui c’è la lista di quelli cancellati. La compagnia aerea italiana invita quindi tutti i viaggiatori che hanno acquistato un ticket di viaggio per domani di controllare lo stato del volo sul sito o chiamando il numero 800936090 (dall’Italia) o il +390685960020 dall’estero. In ogni caso il vettore ha attivato un piano straordinario per limitare i disagi riprenotando sui primi voli disponibili. I passeggeri però in caso di cancellazione o modifica del proprio volo domani 8 giugno, potranno cambiare la prenotazione senza alcuna penale o chiedere il rimborso del biglietto.
[email protected]

Argomenti: ,