Rincari voli aerei Sicilia e Sardegna, prezzi folli ma Ita Airways aggiunge nuovi collegamenti per le feste

Rincari voli aerei Sicilia e Sardegna, Ita Airways aggiunge nuovi collegamenti per le feste.

di , pubblicato il
Tassa d'imbarco Voli aerei

I rincari dei voli aerei, ormai, sono una cosa nota. E lo sanno bene tutti i viaggiatori che negli ultimi mesi hanno acquistato un volo per una qualunque destinazione. Il caro carburante, il post pandemia e le tensioni scatenate dalla guerra in Ucraina, hanno provocato gli aumenti dei prezzi dei voli. Se poi ci mettiamo che durante il periodo delle feste già aumentano anche prima, il gioco è fatto. Non è raro collegarsi ai portali di prenotazione, cercare un volo qualsiasi per il periodo di Natale e trovare prezzi anche di 400 euro per voli a corto raggio. Il problema si fa ancora più evidente per tutti quegli studenti o lavoratori originari della Sardegna e Sicilia che durante le feste vorrebbero tornare a casa ma sono impossibilitati a causa dei prezzi troppo alti. Inoltre, i collegamenti sono anche pochi.

Rincari voli aerei Sicilia e Sardegna, Ita Airways aggiunge nuovi collegamenti per le feste

Per trovare tariffe abbordabili bisogna prenotare molto prima.

Si parla anche di due mesi prima, ma non tutti possono farlo e quindi chi riesce ad avere giorni di ferie a cavallo delle feste, spesso si ritrova a dover rinunciare al viaggio o spendere una cifra altissima. Alcuni hanno segnalato dei voli a 300 euro solo andata per raggiungere la Sardegna da Milano o da altre città italiane. Insomma, si paga di meno per volare a Parigi che andare in Sicilia o Sardegna sotto le feste. A causa delle numerose proteste, la compagnia aerea Ita ha così deciso di aumentare i collegamenti.

Più nello specifico per il giorno 20 dicembre è stata inserita una frequenza in più sulla rotta Roma Fiumicino-Catania e viceversa. Un volo aggiuntivo è stato immesso anche per il 21 dicembre sulla Roma Fiumicino-Palermo e viceversa e una sulla rotta Roma Fiumicino-Catania e viceversa.

Sempre Ita ha comunicato alcune rotte aggiuntive da Milano: il 23 dicembre da Milano Linate-Alghero e viceversa e il 24 dicembre un volo in più sulla rotta Milano Linate-Cagliari e viceversa. In più ha annunciato per il 22 dicembre un volo in più sulla rotta Milano Linate-Cagliari e viceversa. Poi uno sulla rotta Roma Fiumicino-Alghero e viceversa e un altro sulla rotta Milano Linate-Olbia e viceversa.

Il 24 dicembre un altro volo Roma Fiumicino – Catania e sia per il 23 che per il 24 dicembre due voli sulla tratta Roma Fiumicino – Palermo. La compagnia dovrebbe vendere anche 4 frequenze aggiuntive sulle rotte Milano Linate-Cagliari, Milano Linate-Alghero, Milano Linate-Olbia. E ancora Roma Fiumicino-Alghero, Milano Linate Catania e sulla Milano Linate- Palermo nel periodo compreso tra il 20 e il 24 dicembre.

I prezzi sono un problema

In ogni caso, il problema dei prezzi alti resta. Basta fare alcune simulazioni per il periodo compreso tra il 20 dicembre e dopo Capodanno, per notare che un volo da Roma o da Milano per Palermo o Catania o dalle stesse città per Cagliari o Alghero hanno prezzi da 200 euro in su solo andata. A volte anche di più, che con il ritorno fanno 400 euro. Costa di meno andare a Parigi, visto che per lo stesso periodo si trovano voli da 150 euro circa.

Argomenti: ,