Rincari voli aerei, l’allarme del Ceo Ryanair sui prezzi dei biglietti: addio alle compagnie low cost

Voli aerei low cost sempre più cari, l'allarme di O'Leary di Ryanair su ciò che accadrà.

di , pubblicato il
Assunzioni Ryanair

Non bastavano i voli cancellati o in ritardo a causa della mancanza di personale e gli scioperi previsti a luglio negli aeroporti europei. Ora a mettere in difficoltà il settore sono anche i prezzi dei voli low cost, che rischiano di diventare sempre più cari. A dirlo è stato Michael O’Leary, il capo di Ryanair, che ha parlato di probabile aumento delle tariffe nei prossimi 5 anni. I voli aerei sarebbero diventati troppo economici nonostante i costi che le compagnie aeree sono obbligate per far fronte agli aumenti del settore.

Voli aerei low cost sempre più cari, l’allarme di O’Leary di Ryanair su ciò che accadrà

Nonostante il problema dei voli cancellati a causa della mancanza di personale dopo la pandemia, che ha causato vari disagi al settore, al Financial Times O’Leary ha fatto presente che volare è diventato troppo economico:

“E’ diventato troppo economico per quello che costa. Trovo assurdo che ogni volta che volo a Stansted, il viaggio in treno fino al centro di Londra è più costoso del biglietto aereo”

Secondo il ceo di Ryanair, le tariffe medie dei voli aerei low cost potrebbero passare da 40 euro ad una media di 50 o 60 euro. Tutta colpa della Brexit a detta di O’Leary, secondo cui avrebbe impedito di reclutare facilmente lavoratori europei, peggiorando così la carenza di personale quest’estate. E non solo, i prezzi del petrolio rimarranno «strutturalmente più alti» nei prossimi anni e questo andrà ad incidere sui prezzi dei biglietti.

Aumento prezzi biglietti aerei, addio alle compagnie low cost?

In tutto ciò, la notizia dell’aumento dei prezzi dei voli, arriva in un momento in cui gli aeroporti sono alle prese con scioperi vari e caos negli aeroporti.

A Londra Heathrow molti passeggeri hanno segnalato code infinite, bagagli smarriti per «interventi sugli orari» e disservizi. Scenario simile in altri scali europei, dove tra ritardi anche di 3 ore, bagagli persi o ritrovati in altri nastri, file lunghissime al check-in e voli cancellati anche all’ultimo, l’estate delle vacanze rischia di diventare una sofferenza. Ora, la notizia dei rincari dei voli low cost non fa altro che gettare benzina sul fuoco.

Argomenti: ,