'Restrizioni per no-vax in zona arancione e tamponi a 24 ore, nuove ipotesi

Restrizioni per no-vax in zona arancione e tamponi a 24 ore, le nuove ipotesi contro la quarta ondata

Restrizioni per no-vax in zona arancione, lockdown come in Austria.

di , pubblicato il
Covid-19 Xe

Si sta parlando nelle ultime ore di un lockdown per non vaccinati, ipotesi che per ora il Governo ha escluso mentre qualcosa potrebbe cambiare in zona arancione e rossa.

Restrizioni per no-vax in zona arancione, lockdown come in Austria

Alcuni governatori sono d’accordo nell’attuare un lockdown per chi non è vaccinato per evitare che a rimetterci debbano essere anche i vaccinati ma per adesso il governo non sembra intenzionato nel portar avanti questa idea. Secondo Draghi, infatti, in Italia la situazione è ancora sotto controllo, il sistema a colori funziona e anche il green pass per cui in zona bianca non si prevedono cambiamenti, che invece potrebbero giungere in zona arancione o rossa. Qualora alcune regioni entrassero in zona arancione o rossa, a quel punto, non si possono escludere delle restrizioni sul modello austriaco delle 2G, in cui i no-vax non possono entrare in alcuni luoghi come ristoranti e hotel.

Green Pass a 9 mesi e tamponi rapidi a 24 ore

Intanto, a giorni si deciderà se valutare o meno di ridurre la validità del Green pass da 12 a 9 mesi o forse direttamente 6 mesi. Un’altra ipotesi è quella di concedere il pass solo a chi è guarito, vaccinato e chi fa il tampone molecolare, quindi escludere il tampone rapido dai requisiti. In tal senso, per non lasciare fuori le farmacie si pensa anche a dimezzare la durata da 48 a 24 ore.Da dicembre la terza dose sarà aperta agli over 40 ma da gennaio, Roberto Speranza vorrebbe aggiungere tutti gli italiani alla lista. Si deciderà a dicembre anche se prorogare o meno lo stato d’emergenza.

Intanto, in Alto Adige la stagione sciistica potrebbe essere di nuovo a rischio se la provincia finirà nuovamente in zona arancione.

I dati per la zona gialla sono concreti ma di questo passo si teme anche la zona arancio. Il governo, per evitare tutto ciò ha in mente di guardare al modello tedesco, quindi solo nel caso in cui una regione passi in zona arancione per i non vaccinati potrebbero scattare delle restrizioni come vietare l’accesso in ristoranti e hotel.

Vedi anche: Nuovo Green Pass differenziato per i No vax e regole sui tamponi, la svolta per Natale. Ecco cosa cambia

Argomenti: ,