'Lockdown Capodanno 2022 solo per no-vax? Cosa sapere

Restrizioni e lockdown Capodanno 2022 solo per no-vax? Cosa sapere in vista delle feste

Lockdown per no vax possibile? Che cosa potrebbe accadere entro Capodanno.

di , pubblicato il
Nuovo decreto

Che cosa potrebbe accadere tra Natale e Capodanno con l’aumento dei contagi a causa della quarta ondata di covid-19? Ci saranno restrizioni per no-vax o lockdown?

Lockdown per no vax possibile? Che cosa potrebbe accadere entro Capodanno

Tra le regioni che rischiano il passaggio in zona gialla tra Natale e Capodanno c’è il Lazio, senza contare che gli esperti hanno previsto il picco proprio durante le feste. L’assessore alla Sanità Alessio D’Amato durante un’intervista a Il Messaggero ha ipotizzato un lockdown per no-vax. In Lazio, infatti, i non vaccinati sono circa 400mila persone con picco nella fascia 40-49 anni ma nonostante il miglioramento la regione potrebbe finire in zona gialla dopo Natale seppur non ci saranno stravolgimenti di rilievo. In merito al possibile lockdown per non vaccinati, l’asessore alla sanità ha dichiarato:

“Non può essere penalizzato chi ha mostrato il massimo livello di collaborazione e responsabilità. Con i numeri attuali non mi aspetto che si arrivi alla necessità di un lockdown, ma il virus ci ha insegnato che è imprevedibile. E se ci fossero ulteriori restrizioni, non devono essere generalizzate”.

Vacanze e partenze congelate o last minute per gli italiani

Per quanto riguarda altre regioni, i ricoveri dovrebbero aumentare fino al giorno 8 gennaio e le regioni con l’RT in peggioramento sono Valle d’Aosta, Sardegna, Marche, Liguria, Veneto e Calabria. Difficile, dunque prevedere ad oggi restrizioni per tutti a Capodanno a meno di un boom di contagi molto importante.

Il Super Green Pass e il sistema a colori dovrebbero reggere durante le feste. Intanto, secondo l’analisi Coldiretti/Ixè l’avanzare dei contagi e i limiti alle frontiere stanno rovinando le vacanze a 2,1 milioni di italiani che erano pronti ad andare all’estero.

La maggior parte degli italiani, infatti, ha rimandato la prenotazione e molti pensano a partenze last minute. Chi partirà resterà in patria e ad andare per la maggiore saranno mete di prossimità, vicino a casa.

Vedi anche: Variante Omicron e quarta ondata: nuove misure del Governo se Rt peggiora, ecco le possibili restrizioni

Argomenti: ,