'Regioni in zona gialla e arancione: 9 a rischio entro le feste di Natale

Regioni in zona gialla e arancione: 9 a rischio entro le feste di Natale, ecco quali sono

Regioni in zona gialla, almeno 9 rischiano di cambiare colore entro due settimane.

di , pubblicato il
Quarantena covid

Dopo Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, anche altre 9 regioni sono a rischio zona gialla entro Natale. Nella giornata di ieri si sono registrati quasi 18mila contagi, un numero che sembra crescere sempre di più e che fa capire come la quarta ondata ormai abbia colpito anche il nostro paese seppur in modo meno intenso rispetto a molti paesi europei come Austria, Germania o Francia.

Regioni in zona gialla, almeno 9 rischiano di cambiare colore entro due settimane

Tra il 13 dicembre e il 20 dicembre anche altre regioni rischiano di passare in zona gialla. Si tratta di Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Trentino e Veneto. Inoltre Friuli-Venezia Giulia e Alto Adige rischiano addirittura il passaggio in zona arancione. L’indice Rt non scende, ormai l’incidenza giornaliera è di 173 casi su 100mila abitanti, senza contare che la variante Omicron avanza sempre di più. Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) Silvio Brusaferro ha dichiarato che “per quanto riguarda l’occupazione posti letto, abbiamo una crescita che aumenta di circa un punto percentuale a settimana a livello nazionale, continua crescere anche in terapia intensiva”. In particolare, la quarta ondata sta colpendo sopratutto i non vaccinati.

Aumenta l’incidenza dei ricoveri

Secondo gli ultimi dati Agenas, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Alto Adige, Trentino e Veneto hanno superato la soglia del 10% dei posti letto occupati in terapia intensiva. Alcune regioni come la Calabria dovrebbero già passare in zona gialla dal 13 dicembre, altre potrebbero farlo entro due settimane, quindi a cavallo delle vacanze di Natale. Il Friuli, invece, rischia la zona arancione.

Molto vicine al cambio colore, anche a causa dell’aumento dei ricoveri nelle terapie intensive, sono Lazio, Liguria, Marche e la provincia di Trento.

Per adesso non si prevedono nuove restrizioni, il Super Green Pass che sarà attivo fino al 15 gennaio, esclude già i non vaccinati da molte attività al chiuso, mentre nella maggior parte delle grandi città sono già in vigore delle ordinanze per l’obbligo della mascherina all’aperto nelle vie dello shopping o centro città.

Vedi anche: Zona gialla a Natale e Capodanno: quali sono le Regioni che rischiano di cambiare colore sotto le feste

Argomenti: ,