'Quarantena per contatto stretto: regole e durata isolamento per ora

Quarantena per contatto stretto: regole e durata isolamento (almeno per ora)

Che cosa bisogna fare dopo essere venuti a conoscenza del contatto stretto con un positivo?

di , pubblicato il
Quarta dose vaccino covid over 60

Il numero di positivi al Covid è in continuo aumento anche in Italia, nonostante fino a due-tre settimane fa il governo sottolineava il vantaggio rispetto agli altri Paesi per effetto di una campagna di vaccinazione più efficace. L’arrivo della variante Omicron ha di fatto equiparato – per numero di contagi almeno – l’Italia alle altre nazioni dell’Unione Europea dove la percentuale di popolazione vaccinata con prima e seconda dose è nettamente inferiore. E proprio in considerazione dell’alto numero di persone contagiate, con questo articolo vogliamo ricordare quali sono le regole sulla quarantena per contatto stretto. Nota: nel momento in cui vi scriviamo, occorre fare riferimento alle regole già in vigore prima che la pandemia tornasse fuori controllo anche nel nostro Paese. Non è da escludere infatti che il governo vari una nuova stretta dopo il confronto con gli esperti del Comitato tecnico scientifico.

Quarantena, cosa si intende con contatto stretto?

Per contatto stretto si intende:
· Una persona che vive nella stessa abitazione dove è stato registrato un caso Covid.
· Una persona che ha avuto un contatto fisico diretto con un positivo (vale ad esempio la stretta di mano).
· Una persona che è stata in un ambiente chiuso senza mascherina con un caso Covid.
· Un operatore sanitario che assiste un caso Covid.
· Una persona che ha viaggiato in aereo, treno o un altro mezzo di trasporto entro due posti rispetto a un caso Covid.

Che cosa bisogna fare dopo essere venuti a conoscenza del contatto stretto con un positivo?

Non appena si è certi di aver avuto un contatto stretto con una persona positiva al Covid occorre contattare il proprio medico.

Cosa bisogna fare nel caso si sia sintomatici?

In caso di esito positivo del test antigenico, occorre effettuare il test molecolare per conferma.

Quanto tempo occorre rimanere in quarantena?

I non vaccinati possono uscire dall’isolamento dopo 10 giorni con un test antigenico o molecolare che attesti la negatività al Covid. Le persone vaccinate invece dopo 7 giorni, sempre con un test antigenico o molecolare che certifichi la negatività al Covid.
Importante: quanto sopra vale soltanto in caso di contatto stretto. Per i contatti non stretti, chi ha completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni non deve rispettare la quarantena.

Vedi anche: Nuove regole per la quarantena, ridotta o azzerata per chi ha terza dose: così si evita la paralisi

Argomenti: ,