Quanto guadagnano i politici, la classifica delle dichiarazioni dei redditi dei deputati

Come ogni anno è arrivata la dichiarazione dei redditi dei parlamentari che è stata pubblicata online e ci mostra, in sostanza, quanto guadagnano i politici italiani e chi è il più ricco. O meglio sarebbe dire i più ricchi, visto che più di uno può vantare cifre alte. Altri, invece, hanno un reddito decisamente inferiore. […]

di , pubblicato il
Stipendi

Come ogni anno è arrivata la dichiarazione dei redditi dei parlamentari che è stata pubblicata online e ci mostra, in sostanza, quanto guadagnano i politici italiani e chi è il più ricco. O meglio sarebbe dire i più ricchi, visto che più di uno può vantare cifre alte. Altri, invece, hanno un reddito decisamente inferiore. I primi ad essere finiti online – come prevede la legge per la trasparenza che include l’obbligo di presentare le dichiarazioni patrimoniali e dei redditi – sono stati i redditi dei deputati della Camera. Vediamo, allora, quali sono. Va detto subito che il documento risulta pubblicato sul web. Quindi sul sito della Camera è già possibile spulciare tutti i redditi dei deputati.

Quanto guadagnano i politici, online la dichiarazioni dei redditi dei deputati

Osservando le 400 dichiarazioni dei redditi pubblicate dai deputati, quindi, emergono anche alcuni gap non indifferenti. Basti pensare al reddito di 9.150 euro di Aboubakar Soumahoro, il deputato ex Verdi e Sinistra passato al Gruppo Misto, che ha dichiarato anche di essere proprietario al 50% di una casa a Roma.


Spicca anche i redditi di Giuseppe Conte, leader del M5S, che ha dichiarato 34.095 euro di reddito (più una Jaguar del 1996, che avrebbe un valore molto alto e un immobile). Mentre Chiara Appendino, ex sindaco di Torino, ne ha presentati 90.923 euro.
Sempre tra i politici del centrosinistra si nota il reddito del segretario del PD Enrico Letta, 388.863 euro, seguito da Piero Fassino, con 163.420 euro. Sono 88.000 euro di reddito, invece, quelli presentati da Elly Schlein.
Ci sono poi i 98.000 euro (e una una Toyota Yaris) dichiarati da Maria Elena Boschi, deputata di Italia Viva, i 103.505 euro dichiarati dal ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida e i 100.942 euro di reddito più 5 fabbricati dichiarati dall’ex ministro Roberto Speranza.

Lorenzo Fontana, attuale presidente della Camera, ha invece presentato 99.465 euro. Il più ricco si attesta l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il quale ha presentato un reddito di 1.588.099 euro. Oltretutto ha incluso tra le proprietà anche una Jeep Gran Cherokee, una Land Rover Defender e alcuni immobili.

Lo stipendio da deputato è di circa 14mila euro al mese

Non male neanche il reddito dichiarato dal deputato di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli, 196 mila euro. Mentre il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro Delle Vedove ne ha dichiarati quasi 177 mila euro. Cifre non troppo lontane per l’ex ministro del Lavoro, il dem Andrea Orlando, 104.269 euro dichiarati. Per il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, si parla di quasi 105mila euro, mentre per la presidente di Azione, Mara Carfagna, di 103mila euro oltre a un fabbricato e due Volkswagen. Mancherebbe invece la dichiarazione dei redditi della presidente del Consiglio Giorgia Meloni.
Va detto che un normale stipendio da deputato è di circa 14mila euro al mese. Solo l’indennità vale 5mila euro al mese, più diaria di 3.503 euro e un rimborso per spese di mandato di 3.700 euro. Ci sono poi da aggiungere 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e 4mila euro ogni tre mesi per i trasporti.

Argomenti: , , ,