Ponti e festivi 2023: con 4 giorni di ferie si faranno 32 di vacanza, ecco come

Ponti e festivi 2023, ecco perché con con 4 giorni di ferie si faranno 32 di vacanza.

di , pubblicato il
Ponti e festività

Nel 2022 non per tutti i ponti e le festività sono stati azzeccati. Quando si tratta di organizzare le ferie, c’è sempre molta curiosità, soprattutto se di mezzo c’è qualche ponte che permette di avere più giorni di vacanza, senza prendere effettivamente più giorni dal lavoro.

Il Ponte dell’Immacolata è l’ultimo di questo anno a regalare un giorno di festa in più. Le vacanze di Natale, lasciando stare il 26 dicembre che cade di lunedì, non saranno molto fortunate per i festivi. Il 24 dicembre, infatti, cade di sabato e anche il 31 dicembre. Ma come sarà, invece il 2023? Quanti ponti si potranno sfruttare?

Ponti e festivi 2023, ecco perché con con 4 giorni di ferie si faranno 32 di vacanza

Se il 1 gennaio cadrà di domenica e quindi risulta un pò sfortunato come le precedenti vacanze di Natale, le successive feste saranno più propizie per i lavoratori, che volendo potranno sfruttare i ponti per andare in ferie e giocare proprio con queste festività per ottimizzare i giorni di vacanza.

A gennaio, ad esempio, il giorno dell’Epifania, 6 gennaio, cade di venerdì e quindi rappresenta già un giorno in più di festa. In questo caso si potranno fare 3 giorni di vacanza senza neanche prendere le ferie.
Per il successivo ponte, invece, bisognerà aspettare aprile. Il giorno della Liberazione, il 25 aprile, capiterà di martedì e quindi c’è chi potrà sfruttare anche lunedì 24 aprile per fare 4 giorni di vacanza. Pasqua, invece, cadrà il 9 aprile, che è come sempre domenica. Il lunedì dell’Angelo è quindi previsto per il 10 aprile. Un altro ponte propizio è quello del 1 maggio, che quest’anno cade di lunedì. Anche in questo caso chi lavora potrà fare 3 giorni di festa senza usare le ferie, sfruttando il 29 e 30 aprile.

A giugno, invece, andrà bene per la Festa della Repubblica con il 2 giugno, che sarà di venerdì. Quindi per i dipendenti, diventa realtà un altro giorno di festa da abbinare a sabato 3 e domenica 4 giugno.

Ancora più fortunato il Ponte Ognissanti 2023

Se luglio non sarà ricco di feste e ponti, ad agosto, il 2023 regalerà il giorno di Ferragosto di martedì, quindi i vacanzieri potranno sfruttare lunedì 14 e fare in tutto 4 giorni di vacanza. Una possibilità ancora più creativa di sfruttare le ferie, riguarda il ponte del 1 novembre. Ognissanti, infatti, nel 2023 capiterà di mercoledì. I lavoratori avranno due possibilità: o fare festa da lunedì 30 ottobre e martedì 31 ottobre, prendendo due giorni di ferie oppure sfruttare il giovedì 2 e venerdì 3 novembre.
Più sfruttabili anche le vacanze di Natale 2023. Si parte con l’Immacolata che il prossimo anno cadrà di venerdì.

Questo significa che ci saranno 3 giorni di festa di seguito. Natale 2023, invece, sarà di lunedì e il 26 dicembre di martedì, quindi sarà possibile fare 4 giorni di festa senza prendere ferie. Il 31 dicembre 2023, infine, capiterà di domenica ma il 1 gennaio di lunedì. Quindi ci saranno ugualmente tre giorni di festa senza prendere ferie. Insomma, con soli 4 giorni di ferie totali sarà possibile fare 32 giorni di vacanza nel 2023.

Argomenti: ,