Pasquetta, significato e tradizione del Lunedì In Albis

Il significato della Pasquetta, noto anche giorno dell'angelo e lunedì in albis.

di , pubblicato il
Il significato della Pasquetta, noto anche giorno dell'angelo e lunedì in albis.

Diversi i nomi che la tradizione religiosa e popolare ha dato a questo giorno che segue la santa Pasqua cristiana. Lunedì in Albis, lunedì dell’angelo o più semplicemente pasquetta. Ma qual è il suo significato?

Pasquetta, origine e significato

Se la tradizione della Pasqua, come quasi tutto ciò che concerne la mistica cristiana, affonda profondamente le sue radici nell’ebraismo, questa festività invece è esclusivamente cristiana.

Potremmo quindi scherzosamente dire che si tratta di puro Made in Italy, visto che per quanto la ricorrenza sia incentrata sul racconto evangelico, è poi con il cattolicesimo romano che viene istituita come festività religiosa a tutti gli effetti, e addirittura solo nel dopoguerra viene introdotta dallo stato italiano come festività civile, cioè giorno di vacanza dal lavoro.

Ma cosa rappresenta questa ricorrenza? In pratica si celebra l’incontro delle donne e l’angelo al santo sepolcro. E’ in questa occasione infatti che si ha notizia della resurrezione di Gesù. Le donne si recano infatti al santo sepolcro per le tradizionali commemorazioni del rituale ebraico, ma lo trovano clamorosamente aperto e vuoto. Qui un angelo pronuncia la famosa frase: “perché cercate tra i morti colui che è vivo?”. Da qui quindi il termine lunedì dell’angelo per indicare la festività.

Come dicevamo però questa particolare giornata ha anche altri nomi, come lunedì in albis, ovvero in bianco (latino). L’associazione stavolta però è un po’ farraginosa, ma più essere sintetizzata accostando il concetto di purezza che il bianco rappresenta, e che il fedele dovrebbe sposare in questa particolare giornata che segue appunto la resurrezione di Gesù. In realtà però il termine nasce pare da una errata interpolazione della tradizione ebraica che associava invece le vesti bianche da indossare dopo la Pasqua (nell’ebraismo però la pasqua è sempre di sabato, e in albis diventerebbe quindi la domenica). Per quanto riguarda invece il termine pasquetta, quello popolare e goliardico, beh crediamo che non ci sia bisogno in questo caso di spiegazioni.

Potrebbe interessarti anche Domenica delle Palme, cosa significa e come nasce la tradizione

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.