'Obbligo vaccinale, il Covid non fa più notizia, ma la pandemia non è finita

Obbligo vaccinale, il Covid non fa più notizia, ma la pandemia non è ancora finita

A che punto siamo con le vaccinazioni in Italia?

di , pubblicato il
Quarta dose vaccino anti Covid

Non si parla più di obbligo vaccinale, eppure la percentuale del 90% è ancora lontanissima. La situazione vaccini, Green Pass e Covid semplicemente ha finito di fare notizia, se n’è parlato troppo, l’argomento è saturo e sta finendo lentamente nel dimenticatoio, ma la pandemia non è sparita.

Obbligo vaccinale, a che stiamo coi vaccini?

A che punto siamo con i vaccini? La situazione appare ancora molto complessa, eppure non si parla più di obbligo vaccinale, come se tanto ormai non ce ne fosse più bisogno, per avere un quadro più chiaro della situazione però è meglio dare uno sguardo ad alcuni dati e numeri relativi ai vaccini. Sono 42.835.902 le persone vaccinate, ossia il 72,29% della popolazione. C’è poi circa un 4% in più che ha fatto almeno la prima dose, quindi risultano parzialmente protetti il 76,67% degli italiani.

Sono numeri che ci mettono sicuramente in una posizione migliore rispetto a molti altri paesi del mondo, anche se c’è indubbiamente chi sta meglio di noi. Detto questo, come ormai molti sapranno, con la variante Delta i virologi hanno stabilito che la percentuale da raggiungere deve superare il 90%. Siamo quindi ancora ben lontani da quanto consigliano gli scienziati. Pensate che nemmeno eliminato gli under 12 (che non devono vaccinarsi) raggiungiamo questo numero, finendo con il 79,31% (84,12% considerando anche quelli con una sola dose).

Obbligo vaccinale, perché non se ne parla più?

Il governo ha puntato tutto sul Green Pass, la data del 15 ottobre dovrebbe essere quella della verità. Il problema è che però dovrebbero già risultare una miriade di prenotazioni anche da parte dei no vax, cosa che invece al momento non risulta. Si teme quindi un flop da questo punto di vista, poiché lo zoccolo duro degli irriducibili sembra essere stato ormai raggiunto, circa quel 10% della platea che proprio non ne vuole sapere.

In questo, forse, anche l’opinione pubblica ha le sue colpe. Il grosso del dibattito in tv si è infatti concentrato sul Green Pass e sulle sue contraddizioni, non sui rischi del Covid e l’importanza del vaccino, cosa che ormai sembra essere scivolata via dai trend.

Potrebbe interessarti anche Covid e nebbia del cervello, cos’è? Ecco il nuovo sentono scoperto come conseguenza del virus

Argomenti: ,