Multa folle in Russia, a Mosca un residente sanzionato per colpa delle sue scarpe

Multa scarpe Russia, il caso dell'uomo sanzionato perché indossava i colori della bandiera dell'Ucraina.

di , pubblicato il
Putin

La guerra in Ucraina sta creando degli episodi alquanto strani; proprio come accaduto in Russia, dove un uomo è stato fermato e multato dalla polizia per aver indossato delle scarpe dai colori giallo-blu, i colori della bandiera ucraina. In Russia, quindi, indossare questa combinazione di colori può diventare molto pericoloso. Si rischiano la sanzione e grossi guai.

Multa scarpe Russia, il caso dell’uomo sanzionato perché indossava i colori della bandiera dell’Ucraina

A riportare la notizia del residente multato sono stati vari medi tra cui Nexta e Ateo Breaking citando l’avvocato russo Ilya Utkin. Nella pratica è vietato indossare i colori della bandiera ucraina. L’uomo, residente a Mosca, era uscito di casa per fare la spesa e aveva deciso di indossare delle scarpe gialle e blu senza pensare che erano gli stessi colori dell’Ucraina. Mentre si trovava per strada, è stato visto e fermato dalla polizia, che poi l’ha sanzionato.

Un altro caso simile, la donna arrestata per la manicure con i colori dell’Ucraina

Il fatto, oltretutto, non sarebbe il primo accaduto in Russia da quando è iniziato il conflitto in Ucraina. Una donna di 46 anni, Olga Dyachenko, di origini ucraine ma residente in Russia dal 2021, si era fatta una manicure con i colori della bandiera del suo paese che si alternavano ai colori rosso e nero che rimandano ai nazionalisti ucraini di Pravda Sektor, organizzazione paramilitare bandita in Russia.

Le unghie della donna erano state notate da un cliente della sua agenzia di traduzioni che poi l’ha denunciata al Servizio federale per la sicurezza della Federazione russa. Olga Dyachenko è stata arrestata e poi rilasciata in attesa di giudizio e ai media aveva dichiarato: “Non c’è nulla di sospetto al riguardo: la mia è una normale manicure multicolore e chi ha sporto denuncia si è inventato tutto”.

Ora, il caso dell’uomo con le scarpe gialle e blu ha creato un altro precedente e si teme che possa non essere l’unico episodio dopo l’inizio della guerra in Ucraina.

Argomenti: ,