Il Ministero della Salute richiama salame Milano venduto da Aldi e alici marinate, Ikea una sedia girevole: i dettagli

Per eventuale presenza di salmonella e larve di Anisakis, il Ministero della Salute richiama salame Milano venduto da Aldi e alici marinate. Ikea per rischio caduta, richiama invece una sedia girevole. Ecco i dettagli.

di , pubblicato il
Salame venduto da Aldi e alici marinate richiamate dal Ministero della Salute. Ikea richiama sedia girevole.

Natale si avvicina per cui, per evitare qualche piccolo problemino di salute, meglio controllare sempre gli avvisi del Ministero della Salute.

Gli ultimi, in ordine temporale, riguardano il salame Milano e le alici marinate. Il primo per possibile presenza di salmonella mentre le seconde per eventuale presenza di larve di Anisakis. Questi ultimi sono dei patogeni per l’uomo e responsabili di un’infezione che prende il nome di anisakidosi o anisakiasi. Di solito tali malattie si sviluppano dopo aver consumato pesce crudo o cotto poco contaminato dal parassita.

I sintomi, come spiega MedicalFacts, sono dolori alla parte alta dall’addome ai quali si possono associare anche nausea, vomito e qualche linea di febbre. In alcuni casi, poi, è possibile rilevare anche presenza di sangue nel vomito. Ciò è dovuta al danneggiamento della mucosa dello stomaco per colpa del parassita.

I richiami non sono finiti perché c’è anche quello di Ikea riguardante la sedia girevole Odger di colore antracite.

Ecco maggiori dettagli in merito.

Possibile presenza salmonella e larve di Anisakis: ecco dove

Non c’è pace per i consumatori, nemmeno in vista delle festività natalizie. Il Ministero della Salute ha infatti richiamato due prodotti che proprio in questo periodo non mancano mai sulle tavole degli italiani. Parliamo del salame e delle alici marinate.

Per quanto riguarda il salame, si tratta di quello “Milano” da 350 grammi a marchio “Il Tagliere del Re”. È venduto dal discount Aldi, il lotto di produzione è L22D259 mentre il nome del produttore è E.Ga Srl con sede in via Palmiro Togliatti, 8 20066 Melzo (Milano). Si tratta di salame venduto in confezioni da 350 grammi con data di scadenza il 17 gennaio 2023.

Come detto, il motivo del richiamo è la possibile presenza di salmonella mentre nelle avvertenze si legge che il prodotto non deve essere consumato e restituito in tutte le filiali Aldi. Il prodotto sarà rimborsato anche senza scontrino. Qualora si volessero ulteriori chiarimenti, si dovrà contattare il servizio clienti dell’Aldi al numero +39800370370 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 14.

Il secondo richiamo del Ministero della Salute arriva riguarda le alici marinate dolci sott’olio a marchio “Eredi Panico di Panico Filomena”. Non è la prima volta che questo genere di prodotto (marchio diverso) viene richiamato. I lotti interessati vanno dallo 010922AL all’111122. La sede dello stabilimento è a via Alaia 57Biss Mss. Coppola, Somma Vesuviana (Napoli). Il motivo del richiamo è l’eventuale presenza di larve di Anisakis. Si legge nelle avvertenze che le alici non si dovranno consumare ma conservare con dicitura di non vendibile in attesa di ritiro.

Non solo richiami dal Ministero anche da Ikea

Ikea richiama invece la sedia girevole Odger di colore antracite per rischio caduta e lesioni. Invita, quindi, tutti coloro che ne hanno acquistata una con data di produzione antecedente o uguale a 2221 a non usarla più. Si potrà quindi chiamare l’Ikea per ottenere un rimborso completo.

L’azienda ha spiegato che c’è il rischio che la gamba della base a stella si rompa e ciò potrebbe provocare la caduta della persona che la utilizza. Per avere il rimborso non sarà richiesto lo scontrino fiscale. Per ulteriori informazioni, Ikea suggerisce di contattare il numero verde 800 924646.

[email protected]

Argomenti: ,