Migliori panettoni artigianali 2022, la classifica

Ecco quali sono i migliori panettoni artigianali 2022 secondo l'ultima classifica di Dissapore e quanto costano.

di , pubblicato il
I migliori panettoni artigianali 2022 secondo Dissapore.

I panettoni artigianali restano i dolci top per gli italiani, quelli che non dovrebbero mai mancare sulle tavole a Natale. Per molti, poi, si confermano un’ottima idea regalo nonostante il prezzo quest’anno sia cresciuto di molto.

Una nota associazione a difesa dei consumatori ha infatti lanciato l’allarme prezzi, dopo aver messo a confronto i listini dello scorso anno con quelli attuali. Ciò delle principali catene commerciali. Dall’analisi è emerso che per pandori e panettoni industriali si registrano aumenti in media del 37% con picchi che arrivano al 59% di alcune note marche. E non solo panettoni artigianali, industriali e pandori hanno subito un rincaro per queste festività, la situazione è grave anche per l’albero di Natale che registra aumenti intorno al 40%.

Nonostante tutto, però, a questo dolce, gli italiani proprio non vogliono rinunciare per cui scegliere i migliori sul mercato, può fare la differenza. Dissapore ha stilato la classifica dei migliori panettoni artigianali 2022, ecco quali sono.

Come si è giunti alla classifica 2022

Il noto sito Dissapore per la classifica del 2022 dei migliori panettoni artigianali ha dovuto escluderne alcuni perché ha limitato la shelf-life (durata a scaffale) dei prodotti a 60 giorni. Nell’analisi ha analizzato scrupolosamente le etichette, la cottura, l’impasto, i difetti olfattivi e quelli visivi.

Ebbene, emerge che al decimo posto si è classificato il panettone artigianale classico “Il Chiosco”di Francesco Ballico Lonigo (Vicenza) il cui costo è di circa 38 euro. Il giudizio è buono per grande elasticità, profumo e burrosità al punto giusto.

Segue al nono posto “Casa Manfredi” il cui costo di aggira intorno ai 40 euro mentre all’ottavo c’è un nuovo ingresso. Parliamo della pasticceria Walter Musco-Bompiani che secondo Dissapore ha il cappello zuccherato-mandorlato migliore della classifica.

Il costo si aggira anch’esso intorno ai 38 euro.

De Vivo di Pompei (Na) è in settima posizione e una delle caratteristiche principali del suo panettone sono le note di cedro che oramai sono quasi rari in tali dolci, il prezzo si aggira intorno ai 40 euro.

D&GPatisserie-Denis Dianin di Selvazzano Dentro (Pd) è invece al sesto posto con un panettone dal gusto aromatico di amato, dolce e acido che costa intorno ai 36 euro.

La top 5

Tra i migliori panettoni artigianali secondo Dissapore, al quinto posto figura quello della pasticceria “La Ruota” di Perdifumo (Sa) grazie all’equilibrio tra morbidezza e tostatura. Costa intorno ai 30 euro. C’è poi un nuovo ingresso prima del podio, parliamo del panettone di Stefani Lorenzoni di Monte San Savino (Ar). Anche questo dolce costa circa 30 euro per 750 grammi di prodotto.

In terza posizione troviamo il panettone Ciacco con uvetta e arancia candita di Parma il cui costo è di circa 38 euro. Il dolce di Francesco Bedussi (Brescia) è al secondo posto grazie anche alla glassa leggermente scomposta, alla consistenza e agli agrumi.

Sul podio, al primo posto, c’è il panettone di Andrea Tortora di Volta Mantovana (Mn). Sbaraglia la concorrenza, per il grande equilibrio tra la dolcezza del morso, il gusto dei canditi e l’intensità aromatica dell’impasto.

[email protected]

Argomenti: ,