Migliori biberon 2022 per rapporto qualità-prezzo, materiali e tecniche speciali

Ecco quali sono i migliori biberon 2022 per materiali, qualità-prezzo e tecniche speciali secondo Qualescegliere.it.

di , pubblicato il
migliori biberon

Quali sono i migliori biberon 2022? Ebbene i fattori decisivi per la scelta sono i materiali sia della bottiglia che della tettarella, la forma, le dimensioni e la tecnologia utilizzata. Qualescegliere.it, il compratore di offerte che testa, scrive recensioni e mette a confronto i prodotti per gli utenti, dà una risposta. Come detto il primo fattore da valutare è il materiale in quanto si deve scegliere con attenzione quale si adatta meglio alle esigenze e all’età del bambino.

Per scegliere i migliori biberon quali aspetti bisogna tenere in conto?

I materiali sono importanti nella scelta dei migliori biberon in quanto il corpo di quest’ultimo è proprio la bottiglia. Prima il materiale più diffuso era il vetro mentre con il trascorrere degli anni si è passati alla plastica. Negli ultimi tempi, però, il vetro è tornato in auge a seguito di una rinnovata attenzione all’ecologia. Il difetto del vetro però è la fragilità mentre quello della plastica dura è il deterioramento. In ogni caso un aspetto fondamentale da controllare quando si sceglie un biberon in plastica è l’assenza delle sostanze chimiche dannose alla salute come il Bpa. In commercio si trovano inoltre biberon in lattice e silicone che sono più leggeri e delicati ma costano di più.
La tettarella è realizzata invece in silicone che è un materiale resistente alle contaminazioni batteriche e alle temperature elevate. È quindi molto adatto ai frequenti cicli di sterilizzazione ma lo svantaggio è che questa tipologia di tettarella si buca con più facilità. Quella in caucciù è in gomma naturale ed è più ecologica. È però più sensibile per la porosità alle contaminazioni batteriche. Concludiamo con quella in lattice che è semi naturale, resistente e adattabile.

Anche questa tipologia di tettarella però è più esposta a contaminazioni batteriche.

Migliori biberon 2022

Nella scelta dei migliori biberon anche la forma è importante. La cilindrica è considerata quella più classica ed è la più diffusa. Per quanto concerne la tecnologia ci sono quelli con valvola anti-colica grazie alla quale c’è più ventilazione per il bambino mentre succhia il latte limitando al minimo la formazione delle bolle d’aria che producono colichette. Si trovano poi in commercio anche biberon che permettono di monitorare la temperatura. Le tipologie più diffuse sono quelli con tappo riscaldante e quelli con tubicino all’interno che cambia colore quando si raggiungono i 37 gradi. Tutti e due i modelli permettono di dare al piccolo il latte alla temperatura giusta. Importanti sono anche il blocco automatico del flusso e l’anti-riflusso. Il biberon dotato di quest’ultima tecnologia è adatto soprattutto ai neonati e bimbi che devono iniziare lo svezzamento.
Nella classifica con il punteggio di 9.5 su 10 c’è il Philips Avent SCF033/17 che tra i punti forti ha la valvola anti-colica e la leggerezza. Inoltre è adatto al passaggio dal seno materno al biberon ed ha la tettarella sostituibile. Si trova a partire da 10,35 euro su Amazon. Quello che ottiene il titolo tra i migliori biberon per qualità-prezzo 2022 è il Philips Avent SCF053/17 con 9.5 punti su 10. I punti forti sono la resistenza agli sbalzi di calore/termici, la possibilità di sterilizzalo e la facilità nella pulizia e nell’assembramento. Inoltre è anch’esso ideale per il passaggio dal seno al biberon, ha valvola anti-colica e la tettarella sostituibile. Costa a partire da 11,99 euro. Sempre secondo Qualescegliere, invece, tra i migliori ciucci 2022 c’è invece il Chicco Physio Forma.
[email protected]

Argomenti: ,