'Miglior zucchero di canna in commercio secondo Oko-Test

Miglior zucchero di canna in commercio secondo Oko-Test

Zucchero di canna: i migliori secondo la rivista Oko-Test.

di , pubblicato il
Miglior zucchero di canna

La rivista tedesca Oko-Test ha confrontato 45 marche diverse di zucchero di canna, un alimento che viene utilizzato da un gran numero di persone, sia per dolcificare le tisane e il caffè, sia durante la preparazione dei dolci. L’analisi di Oko-Test si è concentrata da un lato sull’eventuale presenza di sostanze inquinanti, dall’altra sulla trasparenza delle informazioni fatte pervenire dai produttori e sulle condizioni di lavoro all’interno delle piantagioni dove è stato coltivato. Come sempre, la maggior parte dei prodotti presi in esame da Oko-Test appartiene al mercato tedesco, ma alcuni campioni di zucchero di canna analizzati sono presenti anche in Italia.

La classifica dello zucchero di canna migliore secondo la rivista Oko-Test

Il punteggio più alto per i campioni di miglior zucchero di canna sono stati assegnati ai produttori Alnatura, Dennree, Edeka, El Puente, Gepa, Kaufland, Rapunzel, August Topfer, Weltpartner, Aldi Slid, Lidl e Sudzucker. Per tutte le etichette riportate in questo elenco la valutazione è stata pari a Ottimo.

Raccolgono ampiamente la sufficienza anche i campioni di zucchero di canna di Netto Marken-Discount, Alnatura, Campo Verde, Dm, Rossmann, Ethiquable, Bananeira, Reformkontor, Penny e Rewe.

I risultati dell’analisi dei campioni di zucchero della rivista Oko-Test

Oko-Test ha confermato che in nessuno dei campioni analizzati sono state rinvenute tracce di pesticidi. Lo stesso discorso vale per gli altri risultati di laboratorio, eccetto la scoperta di alcuni prodotti che contenevano delle piccole tracce di metalli pesanti o componenti di olio minerale.

Un’altra critica che Oko-Test rivolge ad alcune delle marche prese in esame ha per oggetto la campagna pubblicitaria definita ingannevole. Infatti, ci sono stati alcuni produttori che hanno pubblicizzato il prodotto come ricco di vitamine e minerali oppure fonte naturale di ferro, quando in realtà entrambe le affermazioni non sono corrette.

In ogni caso, il problema principale riguarda le condizioni dei lavoratori e la scarsa trasparenza dei produttori, con valori accettabili soltanto per 13 etichette sulle 45 controllate.

Vedi anche: Migliori yogurt vegetali secondo Öko-Test

Argomenti: ,