'Lockdown non vaccinati in Italia gennaio: perché serve come in Germania

Lockdown non vaccinati in Italia: ecco perché potrebbe servire come in Germania da gennaio

Lockdown non vaccinati in Italia dopo l'esempio della Germania.

di , pubblicato il
Nuovo decreto

Il boom di contagi sempre più in salita e la corsa della variante Omicron non lascia spazio a dubbi. Da gennaio il rischio lockdown per non vaccinati è concreto, soprattutto se si guarda all’esempio della Germania che ha dato vita ad un lockdown di qualche settimana solo per no-vax e i contagi sono scesi da 74mila al giorno a 10mila.

Lockdown non vaccinati in Italia dopo l’esempio della Germania

La situazione in Germania è nettamente migliorata rispetto a un mese fa ma il paese deve ancora fare i conti con la variante Omicron, ormai presente in tutti i Länder. Inoltre, il ministro federale della Sanità Karl Lauterbach, ha fatto sapere che è stato raggiunto l’obiettivo di 30 milioni di vaccinazioni dal 18 novembre. La stretta tedesca ha funzionato, ma il paese dovrà ora affrontare l’ondata della variante Omicron. Per questo motivo, dopo il semi lockdown per non vaccinati, che non potevano accedere ai negozi se non quelli di prima necessità, il paese si prepara a nuove restrizioni, per affrontare Omicron, tra cui il limite agli incontri privati anche per chi è vaccinato o guarito e il possibile obbligo vaccinale.

A gennaio almeno 100mila contagi al giorno

E in Italia cosa succederà? Da gennaio la situazione dovrebbe diventare molto pesante secondo gli esperti, si parla di 100mila casi al giorno e un’Italia che sarà tutta in zona gialla, alcune regioni anche in zona arancione. Secondo Sergio Abrignani, immunologo dell’Università Statale di Milano:

“Oggi più del 80% dei letti sono per i non vaccinati. E non è giusto. Se le Regioni dal giallo passeranno all’arancione, e speriamo non al rosso. la responsabilità sarà in gran parte di chi ha rifiutato la profilassi anti Covid.

Omicron ha bruciato i tempi. In Gran Bretagna hanno stimato che il tempo di raddoppio delle infezioni con la nuova variante è di tre giorni. Contagia molto anche se fortunatamente sulla stragrande maggioranza dei vaccinati sembra si manifesti con sintomi simili a una lieve influenza”

ha detto al Corriere della Sera. Anche secondo Walter Ricciardi è facile aspettarsi a gennaio 100 mila contagi al giorno a causa della variante Omicron e anche se non tornerà il lockdown per tutti è si prevedono delle limitazioni per i no-vax come ha dichiarato a Il Messaggero: “Non credo tornerà il lockdown totale però: le regioni diventeranno arancioni e rosse, con le limitazioni che conosciamo. Ci saranno restrizioni solo per i No vax, perché a pesare sui sistemi sanitari saranno loro”
Dal nuovo anno, insomma, con l’evoluzione della pandemia a causa della nuova variante sudafricana, è facile aspettarsi per i no-vax una sorta di lockdown come accaduto in Germania.

Vedi anche: Lockdown immediato in Italia, la proposta urgente contro i no vax per fermare i contagi

Argomenti: ,