La dieta dell’avocado, il frutto miracoloso che riduce il grasso addominale

Uno studio americano ha dimostrato gli effetti benefici dell’avocado anche sulla riduzione del grasso addominale.

di , pubblicato il
dieta avocado

C’è chi ha battezzato già questo regime alimentare in questi termini: un avocado al giorno toglie il grasso di torno. Una premessa è d’obbligo, però. Non esistono diete che permettono di perdere i famosi 7 chili in 7 giorni e bisogna diffidare di tutte quelle che promettono di far sparire in maniera magica i chili in eccesso. Ci sono però degli alimenti specifici, come l’avocado, che hanno grandi effetti benefici sull’organismo e sul suo metabolismo. Se inseriti all’interno di uno stile di vita attivo e sano, possono aiutare a dimagrire senza sottoporre il corpo a inutili stress.

L’avocado è sempre più apprezzato anche in Italia. Il frutto esotico, infatti, è l’ingrediente principale della famosa (e gustosa) salsa guacamole, o di piatti come l’avocado toast e il poke bowl. Uno studio americano ha dimostrato come questo frutto esotico proveniente dal Centro America sia in grado di ridurre la presenza di grasso addominale soprattutto nelle donne.

Lo studio americano sugli effetti benefici dell’avocado

Un gruppo di ricerca dell’Università dell’Illinois ha pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Nutrition una ricerca che ha al proprio centro l’assunzione dell’avocado. Questo frutto esotico ha moltissime proprietà benefiche. Tra queste, segnaliamo che è ricchissimo dei grassi ‘buoni’ Omega 3, contiene una grande quantità di minerali come potassio e magnesio nonché vitamine di differenti gruppi. L’avocado aiuta poi a ridurre il colesterolo cattivo ed è un potente antiossidante. Proprio grazie a queste sue proprietà, molti nutrizionisti consigliano la sua integrazione all’interno della dieta.

Lo studio americano ha voluto approfondire un ulteriore aspetto, cercare di capire se l’avocado avesse un effetto anche sulla riduzione del grasso addominale e in generale sul metabolismo.

Coloro che hanno deciso di partecipare allo studio, 105 persone in tutto di un’età compresa tra i 25 e i 45 anni (di cui il 61% donne). Essi sono stati suddivisi in due gruppi: il primo ha inserito nella propria dieta, per tre mesi, un pasto comprendente un avocado (dunque un avocado al giorno). Il secondo ha consumato un pasto simile per quantitativo calorico, ma senza avocado.

I risultati dello studio americano e le proprietà dietetiche dell’avocado

A distanza di dodici settimane, i ricercatori hanno constatato che le donne che avevano assunto un avocado al giorno presentavano una migliore distribuzione del grasso addominale. Ciò riducendone la presenza e distribuendolo in maniera efficace ben lontano da organi sensibili come il fegato. Si tratta di un risultato importante, e non solo dal punto di vista ‘estetico’. Il grasso addominale in eccesso infatti rappresenta un fattore di rischio per malattie cardiovascolari, come ictus e infarto.
Nelle conclusioni dello studio si legge che “l’assunzione di avocado impartisce un profilo di adiposità addominale benefico” . Inoltre che le ricerche successive cercheranno di capire come “differenziare le diete a seconda del genere per ridurre il tessuto adiposo e migliorare la salute del metabolismo”.
Leggi anche: Se pensi di iniziare la dieta chetogenica, è meglio che leggi cosa ne pensano gli esperti
[email protected]

Argomenti: ,