Iniziano le vacanze di agosto, ma attenzione a truffe e overbooking in hotel, ecco costa sta succedendo

Truffe ed overbooking, l'allarme per le vacanze ad agosto: ecco come fare.

di , pubblicato il
Vacanze agosto

Agosto è alle porte e milioni di italiani si preparano per le vacanze estive e le tanto agognate ferie. Saranno almeno 34 milioni gli italiani pronti a partire queste settimane, per il 63% si tratterà di brevi periodi, fino a 7 notti per una spesa complessiva di circa 946 euro a persona. Dietro l’angolo, però, c’è sempre il pericolo truffa, come hanno sottolineato le associazioni di categoria che spiegano ai vacanzieri come fare per evitare il fenomeno dell’overbooking e delle truffe.

Truffe ed overbooking, l’allarme per le vacanze ad agosto

Negli ultimi giorni è tornato alla ribalta il tema delle truffe sulle vacanze. Il presidente della sezione riminese dell’Associazione Italiana Albergatori, ha comunicato che sulla riviera romagnola esiste una struttura che accetta prenotazioni per 50 camere ma ne ha a disposizione solo 10. Quindi i clienti che prenotano si ritrovano senza camera e non sanno dove andare. Anche mettersi in contatto con l’hotel risulta impossibile, visto che non risponderebbe alle chiamate. E questo è solo uno dei tanti casi che si stanno verificando in questo periodo.

Come fare per evitare problemi in vacanza?

Prima di tutto, è bene non fidarsi delle strutture che propongono prezzi troppo bassi. Se un hotel offre una stanza con pensione completa, servizio ombrellone, lettino, parcheggio a 459 euro, come fanno notare le associazioni, è chiaro che bisogna diffidare perché è fuorimercato. Allo stesso modo è fondamentale diffidare dalle strutture che non specificano se il prezzo è da intendersi a persona o a testa, oppure quelle strutture che non offrono abbastanza dettagli. Un ottimo consiglio, è anche quello di controllare le recensioni prima di prenotare.

Per contrastare il fenomeno dell’overbooking, il cliente dovrebbe anche stipulare un’assicurazione di viaggio e controllare che la prenotazione sia andata a buon fine chiamando direttamente l’hotel o affidandosi a portali sicuri di intermediazione. Infatti, nel caso di overbooking, l’albergatore sarà obbligato a trovare un’alternativa al cliente in una struttura vicina o restituire l’intero importo. Altri consigli su come gestire la vacanza li abbiamo dati di recente, quando abbiamo parlato delle cancellazione dei voli. 

Argomenti: ,