'Green Pass senza scadenza in vista, quali sono i tre tipi di Certificazione 

Green Pass senza scadenza e tre tipi di Certificazione Verde: le novità previste

Green Pass senza scadenza in vista, quali sono i tre tipi di Certificazione.

di , pubblicato il
Fine stato d'emergenza

Dopo il Dpcm dello scorso 21 gennaio che ha stilato la lista delle attività per cui non servirà il Green Pass base dal 1° febbraio, il Governo si prepara ad altre novità: la scadenza della Certificazione Verde.

Green Pass senza scadenza in vista, quali sono i tre tipi di Certificazione

Al momento esistono tre tipi di Green Pass in Italia. Quello base che si ottiene sia con la guarigione da non più di 6 mesi e vaccino completo che con il tampone antigenico o molecolare, il Super Green Pass valido solo con vaccino e guarigione e il Green Pass mega o booster legato alla terza dose.

Attualmente il Green Pass base serve a tutti i lavoratori per recarsi sul posto di lavoro, per andare dal parrucchiere, estetista, centri estetici e dal 1° febbraio anche per uffici pubblici, poste e banche e per entrare in centri commerciali e negozi tranne supermercati, negozi di alimentari, di articoli medicali o igienico-sanitari, quelli per gli animali domestici, farmacie, parafarmacie, edicole, benzinai, ottici e mercati all’aperto.

Il Super Green Pass serve invece per accedere a bar, ristoranti, musei, mostre, alberghi e strutture ricettive, spettacoli, eventi, cerimonie, feste, cinema, teatri, piscine, centri natatori, centri benessere anche all’aperto, nonché agli impianti sciistici e per salire su autobus, metropolitane, treni, aerei in Italia e traghetti. Dal 15 febbraio, il Super Green Pass sarà obbligatorio anche per andare a lavoro per gli over 50. Infine, il pass booster serve per accedere alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice.

Cosa potrebbe cambiare da febbraio

Oltre all’addio al sistema a colori dal 31 gennaio, sul quale si sta cercando di decidere, il Governo sta pensando anche ad allungare la scadenza del Pass per chi ha fatto la terza dose.

La questione appare urgente, in quanto per molte persone che hanno fatto la terza dose a settembre, il pass scadrà a marzo. E’ quindi fondamentale decidere se estendere la validità della Certificazione da sei a nove mesi per chi ha ricevuto la terza dose, oppure eliminare la scadenza e renderlo illimitato.

Vedi anche: Ultime notizie Green Pass, diventa uno strumento di odio sociale: ecco chi lo ha detto

Argomenti: ,