Green pass obbligatorio per i trasporti dal 1° settembre: ecco dove servirà

Il green pass è obbligatorio sui mezzi pubblici come bus, metro e tram?

di , pubblicato il
Green Pass

A partire dal 1 settembre 2021, scattano le nuove regole per l’accesso ai trasporti grazie al decreto del 5 agosto su proposta del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini. Si parla, ovviamente, di Green Pass e dell’obbligatorietà estesa anche ai mezzi di trasporto.

Il green pass è obbligatorio sui mezzi pubblici come bus, metro e tram?

Il decreto del 5 agosto, infatti, ha deciso che vi saranno distinzioni tra trasporti di medio-lunga percorrenza e trasporto pubblico a breve percorrenza. Dunque, dal 1 settembre sarà permesso salire a bordo dei mezzi pubblici interessati solo se in possesso del Certificato Verde.

Ecco dove servirà avere il Certificato Verde

In particolare, dal 1 settembre sarà necessario avere il Green Pass per salire su tutti gli aerei senza nessuna distinzione di tratta. Sarà obbligatorio anche per salire su navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale tranne che per quelli che si occupano dei collegamenti marittimi nello Stretto di Messina. Green Pass obbligatorio anche per i treni Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità. Dunque per salire sui treni Regionali non sarà chiesto.

Il Certificato servirà anche per salire sui bus adibiti “a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni e che abbiano itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti”.
Attualmente, invece, non sarà necessario presentare il Green Pass sui trasporti locali come bus, tram e metro, dove è impossibile effettuare i giusti controlli. A non dover presentare il Green Pass per salire sui mezzi di trasporto interessati, sono i minori di 12 anni, le persone esentate dalla vaccinazione.

Ricordiamo, infine, che il Green Pass sarà sempre obbligatorio da settembre anche per entrare nei luoghi chiusi come ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie per la consumazione al bancone, ma anche cinema, teatri, palestre, piscine, centri sportivi, sale gioco, musei, luoghi della cultura e per eventi, congressi e fiere.

Vedi anche: Green Pass: dove sarà obbligatorio da settembre e cosa si rischia senza averlo

Argomenti: ,