Ecco Novavax, il vaccino anti Covid a confronto con i sieri Pfizer e Moderna

Novavax vaccino in arrivo dal fine settimana, chi potrà averlo.

di , pubblicato il
Nuovo vaccino covid quarta dose

Dopo vari slittamenti, sta per arrivare il vaccino proteico anti Covid Novavax. Ad annunciarlo è stato il direttore generale dell’Aifa Nicola Magrini. Il vaccino dovrebbe debuttare nel fine settimana secondo quanto annunciato dal commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo.

Novavax vaccino in arrivo dal fine settimana, chi potrà averlo

Ne riceveremo poco più di un milione di dosi che saranno subito distribuite a tutte le regioni e province autonome” ha detto, sottolineando che a marzo dovrebbero arrivare altre 2 milioni di dosi. Dunque, ai vaccini Pfizer e Moderna, ampliamenti utilizzati anche per la dose booster, ora da questa settimana sarà possibile usare anche il nuovo vaccino proteico Novavax, tanto che dal 24 febbraio, in Lazio è già possibile prenotarsi sia per la prima che per la seconda dose, da effettuare a tre settimana di distanza.

Il vaccino proteico anti Covid Novavax, secondo gli esperti, dovrebbe essere il vaccino che piace ai no-vax in quanto si avvale della tecnica delle proteine ricombinanti, già usata contro malattie come pertosse, epatite, meningite, herpes zoster e altri virus. Usa una tecnica diversa rispetto ai vaccini Rna e può essere somministrato a cittadini che hanno dai 18 anni un su.

Il vaccino Novavax non può essere somministrato a chi ha fatto una o più dosi di Moderna e Pfizer ma solo a chi non si è ancora vaccinato. La seconda dose è prevista dopo tre settimane dalla prima e i primi dati hanno mostrato che ha un’efficacia di circa il 90% nel prevenire la malattia Covid-19 sintomatica anche nella popolazione di età superiore ai 64 anni. Positivo anche per quanto riguarda le reazioni avverse, la maggior parte locali.

Quarta dose dal 1° marzo per i soggetti estremamente fragili

Intanto, dal 1° marzo partirà la quarta dose per i soggetti estremamente fragili. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, che ha appunto comunicato la data ufficiale da cui sarà possibile per questa categoria procedere con la quarta dose. Per tutto il resto della popolazione non cui sono notizie, ma sembra plausibile che una quarta dose sarà possibile in autunno.

Vedi anche: Variante Omicron 2, buca i vaccini ed è più pericolosa della variante originale? Ecco cosa dice un nuovo studio

Argomenti: ,