Come cambiare la residenza online e dire addio alle code negli uffici dei comuni

Cambio residenza online, ecco cosa è cambiato dal 27 aprile e come procedere.

di , pubblicato il
Cambio residenza online

Novità per il cambio residenza che ora si può chiedere anche online. Dunque, d’ora in avanti si potrà evitare di andare negli uffici del Comune per chiedere il cambio residenza. Vediamo di seguito come funziona la nuova possibilità e che cosa si potrà fare semplicemente collegandosi sul web.

Cambio residenza online, ecco cosa è cambiato dal 27 aprile e come procedere

Sarà possibile registrare digitalmente la richiesta del cambio residenza dal portale dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr) ma anche fare richieste di rimpatrio, per i cittadini italiani iscritti all’AIRE (l’Anagrafe Italiani residenti all’estero). Si tratta di una vera e propria rivoluzione digitale che accorcerà i tempi per la richiesta del cambio residenza. Per accedere al nuovo servizio, basta entrare nell’area riservata del portale online dell’Anpr con la propria identità digitale, quindi serve o lo Spid, o Cns o Carta d’Identità Elettronica.

Una volta effettuato l’accesso bisogna seguire le indicazioni e poi inviare la domanda al comune. Inoltre, oltre che per sè, è possibile richiedere il cambio anche per i componenti della famiglia. È anche possibile mandare le richieste per il trasferimento in una nuova abitazione presso un’abitazione dove sono presenti persone con cui si hanno vincoli affettivi o di parentela o al contrario, dove non sono presenti persone con cui si hanno vincoli di parentela o affettivi.

Le parole del ministro Brunetta: “Nuovo passo verso l’obiettivo di una Pa più efficiente”

Una volta inviata la domanda per il cambio residenza online, si può nuovamente entrare nell’area dedicata per verificare lo stato di avanzamento della richiesta e inserire una email. Secondo il ministro Brunetta, che ha parlato di una novità molto importante: “il nuovo servizio è un nuovo passo verso l’obiettivo di una Pa più efficiente, più amica di cittadini e imprese, più inclusiva,un risultato importante ottenuto dai ministri Colao e Lamorgese con il progetto Anpr”.

Argomenti: ,