Cambio residenza online, ora è possibile: ecco come e in quali comuni

Non ci sarà più necessità di andare al comune per effettuare il cambio di residenza. E partita la prima fase del progetto ANPR per la procedura online

di , pubblicato il
Cambio residenza online, ora è possibile: ecco come e in quali comuni

Cambio di residenza online. La procedura è attiva dallo scorso 1° febbraio 2022 anche se per ora non in tutti i comuni d’Italia.

In questa prima fase, infatti, la cosa è riservata solo a questi 31 comuni, individuati d’intesa con ANCI:

Alessandria, Altamura, Bagnacavallo, Bari, Bergamo, Bologna, Brescia, Carbonia, Castel San Pietro Terme, Cesena, Cuneo, Firenze, Forlì, Laives, Latina, Lecco, Lierna, Livorno, Oristano, Pesaro, Potenza, Prato, Rosignano Marittimo, San Lazzaro di Savena, San Severino Marche, Teramo, Trani, Treia, Trento, Valsamoggia, Venezia

Questa prima fase di applicazione durerà 2 mesi, dopodiché il servizio sarà esteso gradualmente anche agli altri comuni.

Come fare il cambio residenza online

Attraverso la procedura online i cittadini registrati in ANPR (Anagrafe nazionale della popolazione residente) possono:

  • effettuare il cambio di residenza per il trasferimento da un qualsiasi comune, o dall’estero per i cittadini italiani iscritti all’AIRE, a uno dei comuni coinvolti;
  • comunicare il cambiamento di abitazione nell’ambito di uno dei comuni aderenti.

Per l’accesso è richiesta l’identificazione con le credenziali SPID, CIE o CNS. Una volta entrati si procede poi con il compilare la dichiarazione anagrafica seguendo le indicazioni presenti nell’area riservata dei servizi al cittadino.

La piattaforma dell’Anagrafe nazionale è accessibile dal sito www.anagrafenazionale.interno.it, disponibile anche all’indirizzo www.anagrafenazionale.gov.it.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: