'Capodanno 2022: eventi e concerti in piazza cancellati, ecco dove

Capodanno 2022: eventi e concerti in piazza cancellati, ecco dove a causa della variante Omicron

Capodanno 2022: eventi e concerti in piazza cancellati, ecco dove.

di , pubblicato il
Capodanno

In tanti si stanno chiedendo che cosa ne sarà degli eventi in piazza e i concerti di Capodanno 2022 nelle città. La maggior parte sono stati infatti cancellati a causa della quarta ondata e il timore della variante Omicron che incalza un pò ovunque.

Capodanno 2022: eventi e concerti in piazza cancellati, ecco dove

I numeri in costante salita riferiti ai ricoveri e contagi, senza contare i dati che si riferiscono alle regioni e il passaggio alla zona gialla e ora la notizia della proroga dello stato d’emergenza, sta portando molte città a cancellare gli eventi che erano previsti nelle piazze, questo anche perché si eviterebbero assembramenti. Sicuramente grandi eventi non ci saranno. A Roma si sta ancora decidendo se organizzare o meno degli eventi all’aperto in piccolo mentre è stato cancellato il mega concerto al Circo Massimo, in Liguria sono già stati cancellati i concerti in piazza anche a Rapallo e a Sestri Levante.

Anche a Mantova, il sindaco ha deciso di rinunciare al concerto in piazza. Situazione più o meno simile in Veneto, che oltretutto passa in zona gialla dal 20 dicembre. A Treviso è già stato cancellato il “Capodanno diffuso” per le strade, niente fuochi neanche a Venezia e Padova, mentre a Vicenza si attende l’ufficialità dei dati per decidere. Anche a Milano e in Trentino non ci saranno eventi in piazza.

Eventi cancellati da Nord a Sud

Eventi cancellati anche in Friuli Venezia Giulia, a Trieste, a Lignano, a Cervignano, a Palmanova e a Cividale non sono previsti concerti ed eventi in piazza. Anche in Emilia Romagna alcuni sindaci hanno deciso di cancellare gli eventi in piazza. Per adesso non ci saranno a Reggio Emilia, Ravenna, Parma mentre in Sardegna è stato cancellato l’evento ad Olbia mentre dovrebbe ancora tenersi quello ad Alghero con il concerto di Giusy Ferreri.

Confermati invece i concerti a Bari e Terni che saranno ripresi da Mediaset e dalla Rai ma si tratterà di eventi più limitati rispetto al passato. In Campania, invece, il presidente della Regione Vincenzo De Luca sta per firmare delle ordinanze che impone delle strette durante la Vigilia di Natale e di San Silvestro “che vietano la vendita di alcolici e vietano gli assembramenti alla vigilia di Natale e anche un’ordinanza che vieta le feste in piazza di Capodanno”.

Vedi anche: Zona gialla, boom di contagi per la variante Omicron: le regioni che rischiano davvero prima di Natale e Capodanno

Argomenti: ,