'Zona gialla, boom contagi variante Omicron: regioni che rischiano davvero

Zona gialla, boom di contagi per la variante Omicron: le regioni che rischiano davvero prima di Natale e Capodanno

Trentamila contagi entro Natale, quali regioni in zona gialla? 

di , pubblicato il
Quarantena covid

Dopo Calabria, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, dalla prossima settimana anche il Veneto passa in zona gialla mentre gli esperti annunciano almeno 30mila contagi entro Natale.

Trentamila contagi entro Natale, quali regioni in zona gialla?

A parlare delle nuove regioni in giallo e del boom di contagi previsto a Natale è stato l’immunologo Sergio Abrignani, componente del Comitato Tecnico Scientifico e professore all’Università Statale di Milano, secondo cui l’unica soluzione resta questa dell’obbligo vaccinale per tutti altrimenti il virus non sparirà mai e le varianti contageranno sempre di più. La variante Omicron, intanto, è destinata a soppiantare la Delta a breve, già dopo Natale e proprio per questo motivo i contagi potrebbero aumentare a dismisura nelle prossime settimane.

Da gennaio rischio zona arancione concreto

Per quanto riguarda la zona gialla e il cambio colore, il Veneto passerà sicuramente in zona gialla dal 20 dicembre come ha comunicato Luca Zaia. Anche la Lombardia potrebbe cambiare colore dalla prossima settimana Ci sono però altre candidate, come la provincia autonoma di Trento a causa dell’aumento dei posti letto in terapia intensiva. Secondo i dati Agenas anche le Marche, il Lazio, il Piemonte e l’Umbria stanno vedendo un aumento dei ricoverati in terapia intensiva, seguite da Campania, Sicilia e Toscana. In provincia di Bolzano, Calabria, Trento, Emilia Romagna, Sicilia, Liguria e Valle d’Aosta invece, cresce il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti in area medica.

Di fatto entro Capodanno tutte quante potrebbero cambiare colore e passare in zona gialla. Per adesso l’unica che quasi sicuramente passerà in zona gialla dal 20 dicembre è il Veneto, mentre per la provincia di Trento, Lombardia, Marche, Valle D’Aosta, Liguria, Lazio ed Emilia Romagna, il passaggio potrebbe avvenire il 27 dicembre o direttamente i primi di gennaio.

Di questo passo, come hanno fatto notare gli esperti, a gennaio quasi tutte le regioni finiranno in zona gialla e se ci sarà un peggioramento a causa della variante Omicron, qualcuna potrebbe rischiare persino la zona arancione.

Vedi anche: Zona gialla dal 13 e 20 dicembre: 7 regioni verso il cambio colore. Italia in zona rossa nelle mappe Europee Ecdc

Argomenti: ,