Calendario pensioni Inps 2023 e date pagamento assegno di invalidità civile e accompagnamento

Con circolare del 22 dicembre scorso, l’Inps ha diramato il calendario delle pensioni, degli assegni, delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili e delle rendite vitalizie.

di , pubblicato il
Pensioni 2023 di febbraio.

Quando ci sarà il pagamento nel 2023 delle pensioni Inps nonché di quelle di invalidità civile e delle altre prestazioni legate a quest’ultima? Ce lo dice l’Inps che ha stilato il calendario per tutto l’anno in corso.

L’invalidità civile, per chi non lo sapesse, è una prestazione che viene erogata a chi ha malattie e menomazioni croniche/permanenti di natura fisica/psichica o intellettiva.

Il grado minimo è stabilito dalla legge e tale trattamento non deve essere confuso con lo stato di handicap la cui definizione è data dalla legge 104 del 1992.

Entrambi i riconoscimenti (sia di handicap che di invalidità) hanno procedure simili ma le visite mediche per l’accertamento sono diverse. Consentono poi di godere di particolari benefici a seconda della percentuale di invalidità o di handicap che è riportata sul verbale.

Pensioni Inps: cos’è l’invalidità civile?

È riconosciuta l’invalidità civile se si ha una infermità (sensoriale, fisica o psichica) che provoca delle limitazioni o l’impossibilità di effettuare dei lavori nei limiti considerati normali.

La domanda di invalidità civile può essere presentata dai cittadini italiani che hanno la residenza in Italia e dai cittadini stranieri comunitari che soggiornano in modo legale nel nostro paese e sono iscritti all’anagrafe del comune in cui risiedono. Inoltre dai cittadini extracomunitari che soggiornano legalmente in Italia e hanno il permesso si soggiorno da almeno un anno.

Per fare la domanda sarà necessario prima recarsi da un medico abilitato che compilerà online il certificato medico introduttivo (per far sì che venga attestata la patologia). Solo dopo questo step, si potrà presentare la domanda all’Inps in modalità online oppure recandosi a un patronato.

Infine, una volta convocati, ci si dovrà sottoporre alla visita medica di accertamento presso la commissione Asl integrata dove ci sarà anche un medico dell’Inps.

Il calendario

Con circolare del 22 dicembre scorso, l’Inps ha diramato il calendario di pagamento delle pensioni, degli assegni, delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili e delle rendite vitalizie.

L’Ente di Previdenza ha spiegato che tutti i trattamenti saranno effettuati il primo giorno bancabile di ogni mese o il giorno successivo se si tratta di un giorno festivo o non bancabile. Il metodo di pagamento, poi, sarà unico.

Ecco il calendario mese per mese:
1. febbraio: giorno disponibilità valuta il 1° del mese sia per le Poste che per le Banche
2. marzo: giorno disponibilità valuta 1° del mese per Poste e Banche
3. aprile: giorno disponibilità valuta il 1° del mese per le Poste e il 3 del mese per le Banche
4. maggio: il 2° giorno del mese per Poste Italiane e le Banche
5. giugno: giorno disponibilità valuta il 1° del mese sia per le Poste che per le Banche
6. luglio: giorno disponibilità valuta il 1° del mese per le Poste e il 3 del mese per le Banche
7. agosto: il 1° giorno del mese per Poste e Banche
8. settembre: il 1° giorno del mese per Poste e Banche
9. ottobre: il secondo giorno del mese per Poste e Banche
10. novembre: giorno disponibilità valuta il 2° del mese per le Poste e le Banche
11. dicembre: il 1° giorno del mese per Poste e Banche.

[email protected]

Argomenti: ,