Auto, nave, treno e aereo: quale mezzo inquina di meno?

Tra treno, aereo, nave e automobile, l'Agenzia europea dell'Ambiente ha comunicato in termini di emissioni gas ad effetto serra quale inquina di meno.

di , pubblicato il
Tra treno, aereo, nave e automobile, l'Agenzia europea dell'Ambiente ha comunicato in termini di emissioni gas ad effetto serra quale inquina di meno.

L’Aea che è l’Agenzia europea dell’Ambiente ha pubblicato un nuovo studio nel quale comunica in termini di emissioni gas ad effetto serra quale mezzo di trasporto inquina di meno tra la nave, l’auto, il treno e l’ aereo. Ecco maggiori informazioni in merito.

Quale mezzo di trasporto inquina di meno

Il mezzo di trasporto più sostenibile dal punto di vista delle emissioni in Unione Europea risulta essere il treno. La valutazione dell’Aea è stata presa considerando non soltanto l’inquinamento atmosferico/riscaldamento globale ma anche le emissioni legate alla distribuzione, alla trasmissione e alla produzione dell’energia utilizzata. Inoltre sono stati presi in considerazione anche gli inquinanti non di scarico ovvero quelli che provengono ad esempio dall’escoriazione dei freni.
Ebbene dal documento emerge che i treni sono il mezzo di trasporto più sostenibile in termini di gas serra (su chilometro passeggero) se si escludono ovviamente le passeggiate in bicicletta o a piedi. Segue poi il trasporto marittimo con i traghetti Ro-Ro ovvero quelli che trasportano carichi su due ruote. Nonostante questo, però, la relazione afferma che entrambe le tipologie di trasporto su indicate devono essere incoraggiate e migliorate in termini di riduzione gas ad effetto serra.

L’obiettivo del Green Deal Europeo

La relazione annuale dell’Aea, ecco il link, comunica inoltre quali sono gli obiettivi del Green Deal dell’Unione Europea. Parliamo della riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra del 90% entro il 2050 ma anche del passaggio a mezzi di trasporto più sostenibili.
Dai dettagli dello studio emerge che nel 2018 sono stati i trasporti a costituire il 25% delle emissioni di gas ad effetto serra e il 72% è da additarsi soprattutto al trasporto su strada.

A quello marittimo è stato invece attribuito il 14%, a quello aereo il 13% e a quello ferroviario lo 0,4% ma tale dato riguarda i treni diesel.
Il rapporto dopo aver esaminato il contributo diretto al riscaldamento globale e all’inquinamento atmosferico dei su citati mezzi di trasporto ha anche, come comunicato, preso in considerazione le emissioni derivanti dalla distribuzione, trasmissione, produzione dell’energia utilizzata dai treni e quelle di inquinanti atmosferici non legate ai gas di scarico. È emerso quindi che la modalità di trasporto migliore, più sostenibile è il treno in quanto le emissioni del trasporto aereo sono più alte considerando anche il numero dei passeggeri ed i chilometri percorsi. Nonostante questo, però, la relazione evidenzia anche che volare non è per forza la scelta più cattiva in quanto viaggiare in un’automobile a diesel o a benzina può risultare ancora più dannoso.
Potrebbe interessarti: L’energia solare diverrà più economica ma di quanto?
[email protected]

Argomenti: ,