L’energia solare diverrà più economica ma di quanto?

Secondo il rapporto di Wood Mackenzie dal 1991 ad oggi il costo dell'energia solare è calato e si prevede che subirà un nuovo taglio entro il 2030.

di , pubblicato il
Il bando Energia Inclusiva resterà aperto fino al 18 marzo e si potranno ricevere contributi fino a 50 mila: ecco per chi.

Dal 1991 ad oggi il costo dell’energia solare è calato e si prevede che subirà un nuovo taglio entro il 2030 secondo il rapporto di Wood Mackenzie. Tale riduzione assicurerà nel settore dell’energia, si crede, il dominio di quella solare. Ravi Manghani, autore della ricerca, ha spiegato infatti che la grande maggioranza dei capitali che si investiranno per finanziare la transazione energetica verranno impiegati in energie rinnovabili.

Il dominio dell’energia solare

Secondo Wood Mackenzie nei prossimi venti anni la quota delle energie rinnovabili a livello mondiale passerà dall’attuale 10% al 30%. Si prevede che più di 4 terawatt di energia eolica e solare entreranno in funzione a livello globale e di questi 2,6 saranno solari.

Il successo si deve al fatto che quella solare è tra le energie più economiche per generare l’elettricità e anche per questo le politiche mondiali ne hanno sostenuto e continuano a sostenerne la crescita. Nei prossimi dieci anni la previsione è che essa avrà notevoli miglioramenti tecnologici sia in termini di digitalizzazione che di hardware. Quindi diverrà più tecnologica e di conseguenza più economica.

Quanto diverrà economica l’energia solare

Secondo il rapporto di Wood Mackenzie, gruppo globale di ricerca e consulenza nel settore dell’energia, i costi dell’energia solare diminuiranno nei prossimi dieci anni del 15-25%. La tecnologia dominante resterà il modulo al silicio ma sarà notevolmente migliorato.

Grazie ai costi ridotti, questa tipologia di energia diventerà non soltanto più competitiva ma anche uno strumento per ridurre le spese energetiche della produzione elettrica. Al momento, ad esempio, in 16 stati degli Usa il solare è la forma di fornitura meno costosa di energia ma la previsione è che entro il 2030 sarà la fonte di nuova generazione a basso costo per tutti gli Stati Uniti, il Canada e anche la Cina.

Potrebbe interessarti: Impianti Csp per la produzione di energia elettrica da calore solare, si applica l’Iva agevolata al 10%

[email protected]

Argomenti: ,